Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Schede madre

Chipset Intel H310 R2.0, Windows 7 anche con CPU Coffee Lake

Sembra che Intel stia preparando una versione 2.0 del chipset H310 per permettere alle nuove CPU Coffee Lake di funzionare anche con Windows 7, il vecchio sistema operativo di Microsoft con ormai 9 anni sulle spalle.

Nel 2016 Microsoft aveva limitato il supporto ai nuovi processori in Windows 7, rendendo impossibile utilizzare l'OS sulle piattaforme Kaby Lake, Coffee Lake e anche AMD Ryzen.

Nonostante ciò, Windows 7 è ancora abbastanza diffuso, sia tra l'utenza business che tra quella consumer. La mossa di Intel si tratterebbe di un tentativo di accontentare proprio questa clientela poco propensa a passare a Windows 10.

Il nuovo PCH dovrebbe chiamarsi H310C o H310 R2.0 e non differirebbe molto dall'originale H310, rimanendo destinato alla fascia entry-level. Dovrebbe essere consegnato insieme alla versione per Windows 7 dei driver Intel Rapid Storage, Intel Management Engine Interface e Intel USB 3.0 già installati.

asus h310c 575px

La casa di Santa Clara non sembra invece intenzionata a fornire driver compatibili per quanto riguarda le schede grafiche integrate, quindi chi userà queste schede madre sarà costretto ad usare una GPU dedicata. Per quanto riguarda chip audio e Gigabit Ethernet, sarà compito dei produttori di motherboard fornire i driver necessari.

Schede Madri con chipset H310 R2.0
Form Factor Asus Gigabyte Colorful
Micro-ATX

Prime H310M-D R2.0

Prime H310M-E R2.0

Prime H310M-A R2.0

Prime H310M-K R2.0

H310M DS2V 2.0

H310M S2 2.0

H310M DS2 2.0

H310M H 2.0

C.H310M-E V20

C.H310M-E D3 V20

Asus e Gigabyte hanno già messo online sui loro siti le pagine relative ad alcune schede madre equipaggiate con questo nuovo chipset e la compatibilità con Windows 7 è confermata dalle pagine di download dei driver. Anche Colorful sembra stia preparando due nuove motherboard basate su H310C, ma al momento non ci sono annunci ufficiali.

driver win7
Clicca per ingrandire

Mentre non si hanno ancora dettagli riguardo disponibilità e prezzi, è importante capire quali saranno le mosse di Microsoft, non ancora espressasi a riguardo. Ricordiamo infatti che se Windows 7 è in esecuzione su un processore non supportato ufficialmente, l'azienda consiglia di aggiornare a Windows 10 e blocca il servizio Windows Update.

Usare un computer su cui non si ricevono aggiornamenti è rischioso e sconsigliato, soprattutto in ambito business e non solo, quindi è bene aspettare un comunicato ufficiale da parte della casa di Redmond prima di acquistare una di queste nuove schede madre.


Tom's Consiglia

Se volete spingere la vostra CPU Coffee Lake al massimo, forse queste schede madri non fanno proprio al caso vostro. Meglio scegliere qualcosa di più adatto, come questa Z370-F di Asus.