Software

Chrome 8 atterra, prove tecniche di Web Store

Google ha presentato la prima versione stabile di Chrome 8, per la precisione la versione 8.0.552.215. L’azienda parla di oltre 800 tra bugfix e correttivi alla stabilità. Il browser integra un visualizzatore di PDF, “messo in sicurezza” all’interno della sandbox del browser.

Parliamo di una tecnologia che “mette in un recinto” i processi di tale funzionalità, in modo che se vengono sfruttati come vettori d’attacco il codice maligno non si propaghi al resto del sistema. In seguito Google dovrebbe applicare la tecnologia sandbox anche a Flash Player.

La novità più significante della versione 8 è il supporto al “Chrome Web Store“, ormai atteso a breve. Si tratterà di un negozio online di applicazioni web e giochi (gratis e a pagamento) compatibili con il browser di Google e con l’atteso sistema operativo Chrome OS (Chrome OS arriva in ritardo, i bug lo assediano). 

Oltre alle applicazioni standard ci saranno anche i giochi (Chrome Web Store, giochi e applicazioni sul browser). Diverso tempo fa Google mostrò Lego Star Wars e Plants vs. Zombie in funzione sul browser grazie a Native Client. Native Client è una tecnologia che permette a codice C++ di lavorare all’interno di Chrome, consentendo calcoli ad elevate prestazioni, grafica 3D, interattività in tempo reale.

Chrome 8 è scaricabile tramite la funzione di aggiornamento automatico oppure sul sito dedicato.