Software

Chrome OS a maggio, lo sviluppo è quasi ultimato

Chrome OS scalda i motori, Google potrebbe presentarlo a maggio (il 10 o l’11). Il sistema operativo “tutto online” della casa di Mountain View ha raggiunto la versione stabile dopo mesi di sviluppo – anche se ancora non è stato distribuito ai tester. La scoperta è stata fatta controllando la pagina chrome://settings/about in cui, diversamente dal solito,  Ã¨ apparso il canale “stable“.

Chrome OS si basa essenzialmente su un browser e sul concetto che oggigiorno moltissime attività possono essere svolte sul Web, appoggiandosi al cloud computing e quindi facendo a meno di una grande potenza hardware. È necessaria una connessione per fruire di tutte le capacità del sistema operativo.

Nel mese di maggio Google terrà l’annuale conferenza I/O, il palcoscenico ideale per presentare al mondo il frutto dei suoi ultimi sforzi. Tra le aziende che dovrebbero abbracciare fin da subito il nuovo progetto ci dovrebbero essere Acer, Asus, Sony e Samsung. I primi prodotti dovrebbero arrivare nel corso dei prossimi mesi.

###old705###old

Per lungo tempo Google ha portato avanti lo sviluppo in silenzio. Lo scorso dicembre l’azienda ha però svelato un programma pilota, con il quale ha offerto un netbook, chiamato “Cr-48”, a utenti selezionati. 

In questo modo Google ha raggiunto non solo semplici consumatori, ma anche impiegati di aziende e agenzie governative. Questa sorta di “Beta collettiva” è stata necessaria per ottenere più feedback possibili sulla semplicità d’uso, la sicurezza e gli altri aspetti che caratterizzano l’OS.

Ormai tutto sembra pronto e salvo ritardi dell’ultimo momento alla Google I/O potremo avere maggiori dettagli su questo sistema operativo di nuova concezione, nonché sulle tempistiche di arrivo dei primi prodotti sul mercato. La sfida si fa rovente: Chrome OS, Lion e Windows 8. Quale sarà il migliore?