Tom's Hardware Italia
Software

Come abilitare Ripristino di Sistema su Windows 10

Pagina 1: Come abilitare Ripristino di Sistema su Windows 10
Con il Ripristino di sistema di Windows 10 è possibile risolvere i problemi di stabilità del PC; è uno strumento che si affianca ad altri tool introdotti da Microsoft nel nuovo sistema operativo.

Con Windows 10 Microsoft ha scelto di disabilitare di default lo strumento Ripristino di Sistema, elemento già noto e apprezzato sui precedenti sistemi operativi. La vera motivazione che ha spinto Microsoft a disabilitare di default lo strumento Ripristino di Sistema su Windows 10 non è nota, infatti, la casa di Redmond non ha mai rilasciato dichiarazioni in merito. Possiamo però fare alcune ipotesi che possono spiegare una scelta in tal senso.

copertinawin10 ripristino

Tra i molti obiettivi di Microsoft in merito a Windows 10 c'è anche quello di poter installare il nuovo sistema operativo su sistemi dotati di scarse risorse hardware, in particolare su dispositivi dotati anche solo di 16 GB di spazio per la memorizzazione dei dati. Questo particolare obiettivo vuole rendere Windows 10 potenzialmente competitivo con i tanti tablet Android low cost.

Ma cosa c'entra lo strumento Ripristino di Sistema con l'ottimizzazione dello spazio occupato sul disco? La risposta è piuttosto semplice: ogni snapshot – o punto di ripristino – è costituito da una grossa mole di dati che vengono memorizzati sul disco in attesa di essere usati in caso di malfunzionamenti. Evitando quindi di creare tali punti di ripristino si ottiene un risparmio in termini di disco occupato.