CPU

Socket Intel: LGA 775, LGA 1156, LGA 1366, LGA 1155, LGA 2011 e LGA 1550

Pagina 10: Socket Intel: LGA 775, LGA 1156, LGA 1366, LGA 1155, LGA 2011 e LGA 1550

Socket Intel: LGA 775, LGA 1156, LGA 1366, LGA 1155, LGA 2011 e LGA 1555

Socket LGA 775

Il socket LGA 775 (chiamato anche Socket T) venne usato dai processori Core 2 Duo/Quad, le più recenti versioni del Pentium 4 Prescott e le CPU Pentium D e Pentium Extreme Edition. Anche alcune versioni Celeron e Celeron D usarono il Socket LGA 775. Il Socket LGA 775 a differenza dei precedenti socket di Intel, adottava un formato noto come "land grid array", con i pin nel socket piuttosto che sul processore.

LGA usavq pad in oro nella parte sottostante del processore per rimpiazzare i pin usati nei package PGA. Tale soluzione permettava di attuare forze di bloccaggio molto maggiori tramite una piastra di carico con una leva di bloccaggio, offrendo una maggiore stabilità e un migliore trasferimento termico – un miglior raffreddamento. I primi processori LGA furono il Pentium II e le CPU Celeron del 1997; in questi processori era saldato un chip LGA su una cartuccia Slot 1.

LGA era una versione riciclata di ciò che in precedenza era chiamato packing "leadless chip carrier" (LCC). Fu usato sui processori 286 nel 1984 e aveva connessioni in oro solo attorno al bordo (c'erano molti meno pin allora). Il socket LGA è semplicemente una versione modifica del ball grid array (BGA), con connessioni in oro che rimpiazzano i "solder balls", rendendoli più adatti ad applicazioni in socket piuttosto che la saldatura. Il socket LGA 775 è mostrato nella figura sotto.

Il rilascio del fermo sulla sinistra alza la piastra di carico per consentire di collocare il processore sopra i contatti.

Socket LGA 1156

Il Socket LGA 1156 (noto anche come Socket H) è stato introdotto nel settembre 2009 e fu progettato per supportare i processori Intel Core ix con northbridge integrato, oltre al controller di memoria DDR3 dual-channel e alla grafica integrata opzionale. Il Socket LGA 1156 usava un formato LGA, quindi i pin sono nel socket piuttosto che sul processore. Il Socket LGA 1156 è mostrato nella figura sotto.

Dato che il processore include il northbridge, il Socket LGA 1156 è stato progettato come interfaccia tra processore e Platform Controller Hub (PCH), che è il nuovo nome del southbridge. L'interfaccia LGA 1156 include quanto segue:

  • PCI Express x16 v2.0 – per il collegamento verso un singolo slot PCIe x16, o due slot PCIe x8 che supportano le schede video.
  • DMI (Direct Media Interface) – per il trasferimento dei dati tra il processore e il PCH. DMI, in questo caso, è essenzialmente una versione modificata della connessione PCIe 2.0 x4 con un bandwidth di 2 GB/s.
  • DDR3 dual-channel – per una connessione diretta tra il controller di memoria integrato nel processore e i moduli DDR3 in configurazione dual-channel.
  • FDI (Flexible Display Interface) – per il trasferimento dei dati digitali del display tra la grafica integrata (opzionale) e il PCH.

Quando si usano processori con grafica integrata, la Flexible Display Interface trasporta i dati digitali di visualizzazioni dalla GPU nel processore alla circuiteria d'interfaccia del display nel PCH. A seconda della motherboard, l'interfaccia può supportare connettori DisplayPort, High Definition Multimedia Interface (HDMI), Digital Visual Interface (DVI) o Video Graphics Array (VGA).

Socket LGA 1366

Il socket LGA 1366 (noto anche come Socket B) fu introdotto nel novembre 2008 per supportare i processori Core i7, incluso un controller di memoria integrato DDR3 a tre canali, ma che richiede anche un northbridge esterno, in questo caso chiamato I/O Hub (IOH). Il socket LGA 1366 usa un formato land grid array, quindi i pin sono nel socket piuttosto che nel processore. Il socket LGA 1366 è mostrato nella figura sotto.

Il socket LGA 1366 è stato progettato come interfaccia tra processore e IOH. L'interfaccia LGA 1366 offre quanto segue:

  • QPI (Quick Path Interconnect) – per il trasferimento dati tra processore e IOH. QPI trasferisce due byte per ciclo a 4.8 o 6.4 GT/s, risultando in bandwidth di 9,6 o 12,8 GB/s.
  • DDR3 triple-channel – per connessione diretta tra il controller di memoria integrato nel processore e i moduli DDR3 SDRAM in configurazione a tre canali.

Il socket LGA 1366 è stato progettato per PC di fascia alta, workstation o uso server. Supporta configurazioni con più processori.

Socket LGA 1155

Il socket LGA 1155 (noto anche come Socket H2) è stato introdotto in gennaio 2011 per supportare i processori Core ix-series Sandy Bridge (seconda generazione). Il socket LGA 1155 usa un formato land grid array, quind i pin sono nel socket, piuttosto che nel processore. Il socket LGA 1155 usa lo stessa cover del socket 1156, ma non è intercambiabile. Il socket LGA 1155 è usato anche i processori Ivy Bridge di Intel, i processori Core ix di terza generazione. LGA 1155 supporta fino a 16 linee PCIe 3.0 e otto linee PCIe 2.0. Il socket LGA 115 è mostrato nella figura sotto.

Socket LGA 1150

È il socket delle ultime CPU Core, chiamate Haswell. Nella sostanza non cambia molto rispetto all'LGA 1155 dei precedenti microprocessori.

Socket LGA 2011

Il socket LGA 2011 è stato introdotto nel novembre 2011 per supportare versioni ad alte prestazioni dei processori Sandy Bridge-E. Questa interfaccia supporta 40 linee PCI Express 3.0, un controller di memoria quad-channel e ha moltiplicatori completamente sbloccati.

Il socket LGA 2011 usa il formato land grid array, quindi i pin si trovano nel socket, piuttosto che nel processore. Il socket LGA 2011 è mostrato qui sopra.