Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
CPU

Come mettere alla prova CPU e sistema completo

Pagina 1: Come mettere alla prova CPU e sistema completo

Dopo esserci occupati dei modi in cui mettere sotto stress test la scheda video, è ora il momento di dedicarci al processore e al resto del sistema, illustrando non solo i test, ma anche i software necessari per valutare raffreddamento e stabilità.

Frequenze troppo alte o tensioni troppo basse non sono le uniche variabili che influenzano negativamente il vostro overclock. Anche le temperature giocano un ruolo di primo piano. Quindi come stressare la vostra CPU in modo completo, ma sicuro, e quali sono i software che dovreste usare?

intro

IMPORTANTE AVVISO su tutti gli stress test

Prima di iniziare dobbiamo avvisare i nostri lettori sui pericoli inerenti l'esecuzione degli stress test. I software che vi presentiamo potrebbero produrre non solo un carico grafico elevato, ma potenzialmente spingere oltre i power limit definiti dal produttore.

Usare questi software può danneggiare il sistema, specie se lo fate per lunghi periodi di tempo. Chi usa questi software se ne assume, di conseguenza, tutte le responsabilità. Assicuratevi di monitorare di continuo i parametri rilevanti, incluse le temperature, con software precisi e aggiornati. Almeno potrete abortire il test immediatamente nel caso fosse necessario.

Scegliere il giusto software di monitoraggio

In "Come trovare il limite della propria scheda video" abbiamo visto diversi software per monitorare la salute della GPU. Tenere un occhio sui valori della piattaforma potrebbe richiedere un approccio diverso. Dopotutto ci sono molti sensori da monitorare.

HWiNFO64 è un buon esempio di strumento che può fare tutto questo. Può praticamente leggere l'uscita di qualsiasi sensore e scriverla su un file in tempo reale. Il loop del sensore, tuttavia, tende a laggare a causa dell'elevato numero di letture. Anche impostare un intervallo di un secondo non sempre impedisce l'insorgere di lag. Scaricate HWiNFO64 da qui.

hwinfo

Di conseguenza il nostro consiglio non è di nascondere solamente le letture non necessarie dei sensori – rete, sistema, dischi, ecc. – ma di escluderle del tutto dal loop. Questo non solo fa maggiore pulizia, ma elimina anche il lag, persino con intervalli di 500 ms.

Scegliere la CPU giusta

Per i nostri test usiamo un sistema Z370 con Intel Core i7-8700 e 16 GB di memoria DDR4-3200. Questa configurazione rappresenta piuttosto bene un hardware di fascia alta.

Il nostro raffreddamento a compressore Alphacool Eiszeit 2000 Chiller genera una temperatura dell'acqua esattamente di 20 °C, come sempre. Questo ci permette di fare un confronto diretto tra differenti software di stress test.

chiller

In questo articolo è di nuovo presente la Asus ROG Strix Radeon RX 560. Questo significa che i risultati sono comparabili con il precedente articolo. Schede video più veloci non cambiano le nostre conclusioni di molto, aumentano solo i consumi.

Configurazione di prova e metodologia

conf
Sistema di test
Hardware Intel Core i7-8700
MSI Z370 Gaming Pro Carbon AC
G.Skill Trident Z 16GB (2 x 8GB)
Crucial MX300 1TB
be quiet! Dark Power Pro 11 850W
Raffreddamento Alphacool Eisblock XPX
Alphacool Eiszeit 2000 Chiller
Thermal Grizzly Kryonaut
Case Microcool Banchetto 101
Scheda video Asus RX 560 Strix OC
Monitor Eizo EV3237-BK
Rilevazione consumi Misura DC senza contatto allo slot PCIe (usando una riser card)
Misura DC senza contatto al cavo di alimentazione esterno ausiliario
Misura di tensione diretta all'alimentatore
2 oscilloscopi multicanale digitali Rohde & Schwarz HMO 3054, 500 MHz con funzione di archiviazione
4 pinze amperometriche Rohde & Schwarz HZO50 (1mA – 30A, 100 kHz, DC)
4 Rohde & Schwarz HZ355 (10:1 sonde, 500 MHz)
1 multimetro digitale con funzione di archiviazione Rohde & Schwarz HMC 8012
Rilevazione temperature 1 videocamera a infrarossi Optris PI640 80 Hz + PI Connect
Monitoraggio e registrazione all'infrarosso in tempo reale
Sistema operativo Windows 10 Pro USB (1709, tutto aggiornato)