Tom's Hardware Italia
Software

Come recuperare dati, foto e video da Google+. La chiusura è prevista per aprile 2019

Google+ chiude i battenti ad aprile. C'è però tempo per recuperare foto e video caricati sulla piattaforma. Ecco le istruzioni.

Google+, la piattaforma social di Mountain View nata nel 2011 per contrastare Facebook, chiuderà definitivamente i battenti ad aprile 2019 e quindi è partito il conto alla rovescia per le foto e i video caricati. Da diverse settimane gli utenti iscritti stanno ricevendo una mail di alert al riguardo per consentire il recupero di foto e video dei profili personali.

“A dicembre 2018 abbiamo annunciato la nostra decisione di chiudere la versione consumer di Google+ ad aprile 2019 a causa del suo scarso utilizzo e delle difficoltà relative al mantenimento di un prodotto in grado di soddisfare le aspettative dei consumatori”, si legge nella mail. “Vogliamo ringraziarti di aver fatto parte di Google+ e fornirti indicazioni su come procedere, incluse le istruzioni su come scaricare le tue foto e altri contenuti”. Da ricordare che l’operazione ha subito un’accelerazione dopo l’esposizione dei dati di almeno 500mila utenti.

A partire dal 2 aprile gli account Google+ e tutte le pagine Google+ verranno chiuse – si parla dell’ambito consumer – ma entro il mese si potrà procedere al recupero di ogni materiale postato; fermo restando il fatto che foto e video di cui sono stati effettuati i backup Google Foto non verranno eliminati.

Il processo di “estinzione” durerà diversi mesi e qualcosa potrebbe rimanere disponibile nel frattempo. “Ad esempio, gli utenti potrebbero continuare a visualizzare parzialmente il proprio account Google+ tramite il log delle attività e alcuni contenuti della versione consumer di Google+ potrebbero rimanere visibili agli utenti di G Suite fino all’eliminazione della versione consumer di Google+”. Ad ogni modo da oggi 4 febbraio non è più possibile creare nuovi profili, pagine, community o eventi Google+.

Google ha reso disponibile un elenco completo delle Domande frequenti per trovare informazioni più dettagliate e conoscere gli aggiornamenti relativi alla chiusura.

Come recuperare foto e video da Google+

La procedura per recuperare foto e video appare piuttosto semplice. È sufficiente accedere alla pagina “Scarica i tuoi dati“, selezionare i database desiderati (Google+ +1 sui siti, Cerchie Google+, Community, etc.) e seguire le istruzioni dell’interfaccia grafica. Da ricordare poi che Google consente di scegliere il tipo di file (ZIP o TGZ) e le dimensioni dell’archivio – unico file o più file. A questo punto non resta che decidere il metodo di recapito tra link via mail per il download, oppure “aggiunta” a Drive, Dropbox, OneDrive o Google Box.

“Da tutti noi del team di Google+, un grazie di cuore per aver reso Google+ un luogo davvero speciale. Siamo grati agli artisti, agli utenti che hanno creato community e agli esperti che hanno fatto di Google+ la loro casa. Niente di tutto questo sarebbe stato possibile senza la vostra passione e il vostro impegno”, conclude la nota di Google.