Software

Come scegliere l’edizione di Windows 10 giusta per te

Pagina 1: Come scegliere l’edizione di Windows 10 giusta per te

A differenza di Apple che pubblica una sola versione di OS X, Microsoft ha concepito diverse versioni del proprio Windows. Windows 10 non fa eccezione e a poche ore dal debutto cerchiamo di capire come sono strutturate le varie versioni e quali fanno al caso vostro. Le informazioni di questo articolo sono state estrapolate dal materiale pubblicato online da Microsoft.

Windows 10 Home e Windows 10 Pro

Ci sono solo due versioni di Windows 10 per i computer: Windows 10 Home e Windows 10 Pro. Entrambe funzionano su un'ampia gamma di sistemi, inclusi i PC desktop, i portatili, i dispositivi 2 in 1 e i tablet.

Windows Home sarà probabilmente la versione scelta della maggior parte delle persone, quella più diffusa. Offre tutte le novità principali di Windows 10, come Cortana, Microsoft Edge, Windows Hello per l'autenticazione biometrica, Continuum per passare dalla modalità PC a quella tablet, i desktop virtuali e il supporto alle app universali presenti nel nuovo Windows Store.

Countdown to Windows 10 Familiarity

La nuova app Xbox permetterà di registrare e condividere i vostri momenti di gioco preferiti. Offre anche la codifica dei dispositivi, Windows Update, la gestione dei dispositivi mobile, la possibilità di passare alla Education Edition e Microsoft PassPort.

Windows 10 Pro è per i cosiddetti power user, ossia per chi ha necessità particolari, e le piccole imprese. L'edizione Pro ad esempio offre BitLocker per la codifica, la virtualizzazione Hyper-V, il desktop remoto e la gestione delle policy di gruppo. Si tratta di caratteristiche extra che non interessano all'utente medio.

Windows 10 Home e Pro saranno disponibili come aggiornamento gratuito nel primo anno di disponibilità per tutti gli utenti con regolare licenza di Windows 7, 8 e 8.1. Dopodiché queste edizioni saranno acquistabili a pagamento – chi le ha ottenute gratuitamente potrà continuare a usarle, senza esborsi, anche dopo il primo anno.

I possessori di Windows 8/8.1 e Windows 7 Home Basic e Home Premium potranno passare a Windows 10 Home, mentre chi ha un PC con Windows 8/8.1 Pro e Windows 7 Professional e Ultimate potrà passare a Windows 10 Pro. Da questa iniziativa sono esclusi Windows Enterprise e i dispositivi con Windows RT.

E poi naturalmente ci sono gli insiders, le persone che hanno testato Windows 10. Per loro non c'è una licenza gratuita, ma fino a che resteranno nel programma Windows 10 resterà attivato e funzionerà in tutto e per tutto.