Alimentatori

Conclusioni e raccomandazioni

Pagina 29: Conclusioni e raccomandazioni

Conclusioni e raccomandazioni

Gli alimentatori da gioco rispettano le promesse fatte dalle aziende? La risposta è: non sempre, ma c’è molto da dire.

Alcuni degli alimentatori testati hanno fallito in uno o più test, come quelli più specifici sull’efficienza o le nuove misure su rumorosità e qualità dell’onda – e ciò semplicemente non deve avvenire. In alcuni casi inoltre lo scarto era davvero troppo rilevante.

Alcuni alimentatori tengono fede alle loro certificazioni 80 PLUS, ma mostrano anche cali netti dell’efficienza con carichi ridotti. Altri risplendono con i bassi carichi, ma mostrano debolezze sotto pieno carico. Tutti gli alimentatori provati sono pensati per essere usati in computer dalle alte prestazioni. I produttori tuttavia non sembrano essere d’accordo tra loro su cosa sia un alimentatore – o un PC – da gioco. Molti provano a guadagnarsi la fiducia dei consumatori con le certificazioni, come la 80 PLUS Gold o la Nvidia SLI-ready.

Altri invece si concentrano sul rapporto prezzo/prestazioni. In questo caso si scelgono le certificazioni di più basso livello, o si taglia qualcosa in termini di dotazione.

L’alimentatore NZXT HALE90-750M e il Cooler Master Silent Pro Gold 700 sono due dei migliori alimentatori provati in questo articolo, mentre l’Antec TP-750 e il be quiet! Straight Power E8 hanno un ottimo rapporto prezzo/prestazioni. Tuttavia ci sono anche altri alimentatori che possiamo consigliare, indipendentemente dal prezzo, a seconda delle preferenze personali o dell’applicazione. La seguente lista di prodotti ha passato i test senza nessun problema, il che ci consente di approvarli dal punto di vista tecnico:

  • Antec TP750

  • be Quiet! Straight Power E8 580 W

  • Chieftec BPS-750C

  • Cooler Master Silent Pro Gold 700

  • NZTX HALE90-750M

Pagina 29: Conclusioni e raccomandazioni

Indice