Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Case e PC Completi

Consegne di PC, un sussulto dopo 6 anni, ma forse non durerà

Le consegne mondiali di PC nel secondo trimestre hanno raggiunto, secondo Gartner, un totale di 62,1 milioni di unità, un incremento dell'1,4% rispetto allo stesso periodo del 2017. Erano sei anni che le consegne non crescevano nel confronto con lo stesso trimestre dell'anno passato.

Secondo gli analisti di Gartner questo segnale di stabilità del mercato "non è sufficiente per dichiarare che l'industria del PC si è ripresa".

La crescita nel Q2 2018 è legata alla domanda del mercato business, mentre quello consumer ha fatto registrare un calo. Sempre più persone infatti usano lo smartphone per svolgere la maggior parte delle attività quotidiane, e non acquistano nuovi PC.

"Nel segmento business, il buon andamento dei PC si indebolirà entro due anni quando passerà il picco di sostituzione legato Windows 10", sottolineano in casa Gartner. A guidare il gruppo dei produttori di PC c'è sempre Lenovo, con 13,6 milioni di unità consegnate, per una quota di mercato del 21,9%. L'azienda è cresciuta del 10,5% rispetto all'anno passato.

lenovo thinkpad x1

Pressoché allo stesso livello HP, più staccata Dell con il 16,8% (+9,5%) e Apple con il 7,1%. Acer chiude la top 5 con quasi 4 milioni di computer venduti e una quota del 6,4%. Per concludere una finestra sull'area EMEA, che ci riguarda: le consegne si sono attestate a 17,4 milioni di unità, +1,3%.

In parallelo all'analisi di Gartner è uscita anche quella di IDC, che parla di 62,3 milioni di unità consegnate per un +2,7% sull'anno passato. IDC "inverte" HP e Lenovo, mettendo l'azienda statunitense in prima posizione con una quota del 23,9% e Lenovo al secondo con il 22,1%.