Accessori PC e Gaming

Cooler Master SK652 – SK653 | Recensione

Cooler Master non è certo un nome nuovo per gli appassionati PC: l’azienda Taiwanese da anni offre agli utenti un’ampia gamma di prodotti di buona qualità, spaziando da componenti come dissipatori, ventole e case a periferiche quali mouse, tastiere e cuffie. In questa recensione parliamo della Cooler Master SK652, una tastiera di buon livello con diverse caratteristiche interessanti, disponibile anche in variante wireless nel modello SK653.

Caratteristiche tecniche e funzionalità

La Cooler Master SK652 è una tastiera full size, dotata di tastierino numerico, disponibile in layout italiano. Il design è abbastanza classico, con uno chassis in alluminio spazzolato (disponibile in colorazione grigia o bianca) e illuminazione RGB per tasto, personalizzabile sia tramite i controlli presenti sui tasti funzione che per mezzo del software Cooler Master MasterPlus+. L’azienda mette a disposizione tre diversi tipi di switch: rossi, blu o marroni, tutti low profile. Il modello che abbiamo provato è equipaggiato con switch Linear Red, più avanti vi racconteremo le nostre impressioni.

Con dimensioni pari a 430 x 125 x 25 mm e un peso di 647 grammi, la Cooler Master SK652 è molto compatta pur avendo il tastierino numerico, non occupa troppo spazio sulla scrivania e all’occorrenza può essere infilata nello zaino senza problemi. Il collegamento al computer avviene tramite un cavo USB tipo A – USB tipo C semirigido, di buona qualità e abbastanza lungo, mentre la versione wireless può essere collegata anche tramite bluetooth. Nella versione wireless SK653 il cavo è removibile e viene usato anche per la ricarica, il cui stato è indicato da un LED presente sul tasto Blocco Maiuscolo.

Sia la Cooler Master SK652 che la SK653 sono compatibili con Windows e macOS. Sui tasti specifici troviamo i simboli dei rispettivi sistemi operativi: cmd (command) e opt (option) per quanto riguarda macOS, ALT e tasto Windows per il sistema operativo di Microsoft. Nella versione wireless troviamo poi, in seconda funzione sui pulsanti Z, X e C, la possibilità di switchare rapidamente tra i dispositivi bluetooth abbinati.

La tastiera non presenta tasti Macro dedicati, tuttavia è possibile configurarli sia tramite i controlli presenti a bordo sia tramite lo stesso programma usato per i LED RGB. Sempre grazie ai controlli on-board è possibile passare rapidamente da layout macOS a layout Windows, basta premere il tasto FN (indicato dal logo Cooler Master) e il tasto Shift destro.

Esperienza d’uso

Abbiamo usato la Cooler Master SK652 per diverse settimane principalmente per giocare, mentre per scrivere e lavorare abbiamo preferito la versione SK653, più comoda grazie alla connettività bluetooth. Per quanto riguarda il gaming non abbiamo riscontrato particolari problemi: il feedback dei tasti è buono, specialmente quello della barra spaziatrice, e gli input vengono tutti registrati correttamente: la Cooler Master SK652 non ha mai perso un colpo, anche nelle situazioni di gioco più frenetiche.

La tastiera si comporta meno bene, almeno per quella che è stata la nostra esperienza, quando si tratta di scrivere testi. I tasti non sono molto distanziati e spesso capita che se ne premano due per sbaglio, portando a fare parecchi errori soprattutto nelle prime ore d’uso, inoltre a volte se non si preme in maniera abbastanza decisa la pressione viene registrata e la lettera non viene scritta. Con il passare del tempo ci si abitua e la situazione migliora molto, tuttavia l’impressione è che ci voglia più che con altre periferiche di questa categoria. Molto comodo invece il tastierino numerico, sia per l’inserimento di cifre che per la scrittura di maiuscole accentate su Windows.

Poco convincente purtroppo anche la connettività bluetooth. L’abbinamento al PC è molto semplice e la Cooler Master SK653 può passare rapidamente tra un massimo di tre dispositivi, ma la connessione non è sempre stabile. L’abbiamo usata a lungo con un MacBook Pro del 2017 com sistema operativo macOS Big Sur e spesso è capitato che la tastiera perdesse la connessione per qualche secondo, rendendo impossibile continuare la scrittura.

Verdetto

La Cooler Master SK652 è tutto sommato un buon prodotto, ottimo per i videogiocatori che cercano una soluzione meccanica, ma poco rumorosa e con una corsa dei tasti ridotta rispetto ai modelli più classici. L’esperienza di scrittura non è allo stesso livello di quella di gioco, ma in base alle vostre abitudini potreste avere meno difficoltà di noi, quindi se siete interessati vi invitiamo a darle una chance e provarla. In ultimo, tra i modelli SK652 (cablato) e SK653 (cablato + bluetooth), vi consigliamo il primo: come vi abbiamo raccontato la connessione senza fili ci ha dato qualche problema di troppo, quindi meglio optare per la versione con filo. A tal proposito, il cavo USB tipo C è removibile su entrambe, dettaglio che rende ancora più semplice trasportare la tastiera in caso di necessità.

Cooler Master SK652


La Cooler Master SK652 è una buona tastiera, molto compatta pur essendo dotata di tasterino numerico. Offre un buon feedback dei tasti ed è ottima per giocare, un po' meno per scrivere lunghi testi: i tasti non sono molto distanti fra loro e potrebbe capitarvi fin troppo spesso di premerne due contemporaneamente per errore, anche dopo diverse ore d'uso. Abbiamo apprezzato la possibilità di scollegare il cavo USB tipo C per riporla più facilmente nello zaino o in un cassetto, il poter registrare Macro e regolare l'illuminazione direttamente grazie ai controlli on-board, senza dover per forza fare affidamento sul software Cooler Master MasterPlus+. La tastiera esiste anche in versione Bluetooth (Cooler Master SK653), ma la connettività senza fili ci ha dato qualche grattacapo di troppo, perciò vi consigliamo di optare per la versione cablata.

Pro

  • Silenziosa
  • Controlli on-board
  • Compatta, anche se c'è il tastierino numerico

Contro

  • La connessione bluetooth sul modello SK653 ha qualche problemino
  • Per alcuni i tasti potrebbero essere troppo ravvicinati