CPU

Core i9-9900K spinto a 5 GHz su tutti i core in Cinebench

La nuova serie di processori Intel è in arrivo il mese prossimo e tutta l'attenzione è puntata sul Core i9-9900K, la prima CPU Intel a 8 core dedicata alla fascia mainstream.

Mentre ci avviciniamo al debutto, in Rete iniziano ad apparire con sempre maggiore frequenza i risultati dei primi test svolti da alcuni fortunati che sono entrati in possesso di un sample del nuovo processore. Tra questi spicca quanto ottenuto dall'overclocker cinese Lau Kin Lam.

L'overclocker ha dichiarato di essere riuscito a portare il nuovo Core i9-9900K alla frequenza di ben 5 GHz su tutti gli otto core con un voltaggio di 1,248 V e un sistema di raffreddamento a liquido.

aHR0cDovL21lZGlhLmJlc3RvZm1pY3JvLmNvbS9FLzYvNzk3NTUwL29yaWdpbmFsL3ZpZGVvcGxheWJhY2subXA0X3NuYXBzaG90XzAwLjQxLjAwMy5qcGc=
Lau Kin Lam ha anche caricato un breve video sul suo canale Youtube che dimostrerebbe la veridicità del test. L'overclocker non ha tuttavia fornito dettagli riguardanti la scheda madre e le RAM usata, inoltre ha usato un engineering sample del Core i9, quindi la CPU definitiva potrebbe comportarsi diversamente, senza contare che l'OC non è una scienza esatta, quindi ciò che raggiunge un sample non è detto venga raggiunto da un altro.
Il Core i9 overcloccato è riuscito a ottenere 2166 punti su Cinebench R15, 162 in più di quelli totalizzati di recente dall'utente Facebook "18yearsoldangus" con un altro sample di questo processore. Anzi, a dire la verità Lau Kin Lam si è spinto fino a 2202 punti dopo aver reinstallato il sistema operativo, come mostrato sul proprio profilo Facebook.
 
Risulta comunque difficile giudicare le prestazioni multi-core della CPU, soprattutto non conoscendo i risultati ottenuti alla frequenza turbo su tutti i core impostata da Intel pari a 4,7 GHz.
 
Giusto per farci un'idea delle performance del nuovo Core i9 abbiamo comunque deciso di usare questi dati per fare un confronto con un Ryzen 7 2700X e un Core i7-8700K.

A frequenza base, il Core i7-8700K e il Ryzen 7 2700X ottengono su Cinebench rispettivamente 1443 e 1859 punti. Basandosi sui risultati di Lau Kin Lam, il nuovo Core i9-9900K overcloccato è il 50,1% più veloce del Core i7, un risultato verosimile considerando i due core in più e il fatto che questi siano overcloccati. La differenza prestazionale si riduce al 16,5% se consideriamo invece il Ryzen, anch'esso dotato di 8 core e 16 thread.

aHR0cDovL21lZGlhLmJlc3RvZm1pY3JvLmNvbS9IL0YvNzk3NjY3L29yaWdpbmFsL0NvcmUtaTctOTkwMGstdnMtUnl6ZW4tNy0yNzAwWC5qcGc=

Se portiamo il Core i7-8700K e il Ryzen 7 a frequenze più alte, il divario si assottiglia. La CPU Intel overcloccata a 4,9 GHz totalizza 1648 punti, mentre il Ryzen segna un punteggio di 1907 a 4,2 GHz. In entrambi i casi il Core i9 resta più veloce, ma l'incremento prestazionale risulta stavolta rispettivamente del 31,4% e del 13,6%.

Per quanto riguarda le prestazioni single core, l'immagine pubblicata su Facebook da Lau Kin Lam mostra un punteggio di 220 cb per il nuovo Core i9, laddove un Core i7-8700K e un 2700X standard si fermano rispettivamente a 194 e 180 cb. 

Ricordiamo che i processori Core di nona generazione reintrodurranno la saldatura tra die e heatspreader, migliorando verosimilmente lo scambio di calore rispetto alla pasta termica usata da Intel in questi anni. Per un quadro generale delle specifiche delle nuove CPU in arrivo vi rimandiamo a questo articolo.


Tom's Consiglia

Il Ryzen 7 2700X è un ottimo processore adatto a qualsiasi uso e dal prezzo competitivo.