Tom's Hardware Italia
Schede Grafiche

CPU e VGA: 20 giochi per calcolare le prestazioni – P.1

Pagina 1: CPU e VGA: 20 giochi per calcolare le prestazioni – P.1
Recensione – Test di CPU e schede grafiche con 20 giochi differenti.

Introduzione

Chi si avvicina al mondo dei computer spesso, quasi sempre, s’interroga su quale processore o scheda video sia la scelta migliore. Cerchiamo di dare una risposta ai quesiti e ai dubbi più comuni, come quelli che seguono:

  • Ho bisogno di una CPU quad-core o una dual-core è sufficiente?
  • Cosa succede alle prestazioni se mischiamo una scheda video potente con una CPU non troppo potente?
  • Meglio investire i soldi in un processore migliore o in una scheda video veloce?
  • Quante prestazioni da GPU e CPU bisogna avere per giocare in HD?

I lettori più appassionati e pazienti possono esplorare tutto il nostro sito per trovare risposte dettagliate. Questo articolo invece cerca di prendere il toro per le corna, e offrire una panoramica essenziale ma esplicativa di cosa offre il mercato.

Abbiamo fatto una scelta un po’ drastica, con l’intenzione di andare incontro ai bisogni dei più, e quindi ci siamo concentrati solo sui videogiochi. Eseguendo più sessioni di test abbiamo provato a ottenere risultati più affidabili possibili, anche se un leggero margine di errore è inevitabile.

Il nostro obiettivo primario era analizzare processore e scheda video con i videogiochi, per far capire quale di questi due componenti può frenare l’altro, influenzare i risultati o persino migliorare l’insieme.

Clicca per ingrandire

Per rispondere alle domande che ci siamo posti abbiamo modificato le impostazioni del nostro BIOS in modo da testare CPU con differenti livelli di prestazione, in modo da non limitarci al nostro Core i5 a frequenza standard.

Abbiamo fissato una frequenza base di 3 GHz perché crediamo che sia alla portata di molte CPU overcloccabili di fascia media. Abbiamo forzato inoltre il Core i5 a lavorare con uno, due e quattro core attivi per testare e verificare le ottimizzazioni multi-core nei nostri giochi.

Come scenario migliore, il Core i5 quad-core è stato overcloccato a 4 GHz, una frequenza ragionevole per questo modello in particolare, considerando parametri come temperatura, consumo, tensione e stabilità.

La CPU è stata accoppiata con una GeForce GTX 460 (768 MB), sufficiente per giocare con la maggior parte dei giochi a risoluzioni HD. In alcuni casi ci siamo avvalsi della più potente Radeon HD 5870 per illustrare le differenze nelle prestazioni grafiche. Il test è stato fatto a risoluzione 1920×1200. Il filtro anti-aliasing e quello anisotropico sono stati impostati rispettivamente a 8x e 16x attraverso le opzioni del gioco quando possibile, per mantenere i risultati indipendenti dalle ottimizzazioni di AMD e Nvidia inserite nei driver.

Non abbiamo usato software speciale o modificato gli eseguibili per forzare l’anti-aliasing, il che significa che se non è stato possibile attivarlo dalle opzioni di gioco, non lo abbiamo abilitato in alcun modo. Abbiamo usato 20 giochi compatibili con librerie Microsoft DirectX 9, 10 e 11. In questa prima parte ci siamo concentrati sui primi 10 giochi, nella seconda guarderemo ad altri 10 titoli, ai risultati generali e trarremo le conclusioni.