Tom's Hardware Italia
Schede Grafiche

Analisi sul carico

Pagina 12: Analisi sul carico
Recensione – Test di CPU e schede grafiche con 20 giochi differenti.

Analisi sul carico

Dato che i venti giochi usati sono molto differenti per uso di CPU/GPU e dipendenza, dobbiamo essere molto cauti nello stilare le conclusioni. Non c’è una singola risposta che vada bene per tutti i giochi.

Prendete Alien vs. Predator come esempio. Potete giocarci senza problemi con una CPU non molto potente e una scheda video veloce. Con questa configurazione Grand Theft Auto 4 avrà invece grandi problemi, poiché è molto legato alla CPU. L’hardware a basso costo può toccare i 60 FPS e oltre con i videogiochi più vecchi, ma titoli DirectX 11 come Metro 2033 e S.T.A.L.K.E.R. sono ingiocabili senza un’adeguata scheda grafica.

Ci sono alcune conclusioni che si possono trarre da questi grafici. Anche se una CPU single-core è usata solo all’88%, perdete circa il 30 percento del vostro potenziale per quanto riguarda le prestazioni grafiche. Con una CPU dual-core il potenziale non sfruttato è di appena il 9% e una CPU quad-core può portare questo numero fino a circa il 5%. È importante notare che le CPU multi-core alleviano il gameplay “scattoso” che potrebbe manifestarsi con un sistema single-core, soprattutto quando il gioco deve caricare nuove risorse. In ogni caso è raro che siano usati tutti e quattro i core, e i software hanno quindi sempre un certo margine.

In questo sguardo d’insieme tutti i risultati di benchmark differenti sono stati aggiunti senza essere “pesati”. Tutti i valori sono in frame al secondo. Abbiamo deciso di non convertirli in percentuale, poiché i risultati tendono a favorire le CPU dual-core, anche se gran parte dei titoli più recenti favorirà probabilmente le CPU con tre o quattro core. Come potete vedere l’aumento delle prestazioni che si ottiene con l’overclock della CPU è quasi inesistente con queste impostazioni grafiche ad alta qualità, la risoluzione 1920×1200 e con la GeForce GTX 460.