Tom's Hardware Italia
Storage

È di Western Digital il primo hard disk da 14 TB al mondo

Western Digital, tramite la controllata HGST, annuncia l'arrivo sul mercato di Ultrastar HS14, il primo hard disk da 14 terabyte al mondo. Di questo passo potremmo raggiungere i 20 terabyte entro il 2020.

Western Digital è la prima a portare sul mercato un hard disk con capacità di 14 terabyte. L'azienda l'aveva promesso nel dicembre scorso e ha mantenuto la parola, seppur con qualche mese di ritardo, grazie all'Ultrastar HS14 della controllata HGST.

Questo nuovo modello che si rivolge al settore enterprise, si basa ancora una volta sulla consolidata piattaforma HelioSeal, ovvero all'interno c'è il gas elio.

WD HGST Ultrastar Hs14

L'elio ha una densità che è pari a un settimo di quella dell'aria. Inserirlo all'interno dei dischi, che sono sigillati ermeticamente, permette di ridurre l'attrito tra i componenti meccanici e favorire una maggiore densità di piatti e di registrazione sugli stessi. Consente anche di ridurre i consumi operativi.

L'HGST Ultrastar Hs14 è disponibile con interfacce SATA 6 Gbps o SAS 12 Gbps, e offre prestazioni sostenute tra 223 e 233 MB/s grazie a piatti che ruotano a 7200 RPM. L'azienda indica un tempo medio fra i guasti (MTBF, mean time between failures) di 2,5 milioni di ore e offre 5 anni di garanzia.

hard disk

Come da previsioni questo prodotto si basa su tecnologia di registrazione SMR (Shingled Magnetic Recording), evoluzione della PMR (Perpendicular Magnetic Recording). La tecnologia SMR – usata anche dalla concorrente Seagate – permette di "sovrappone le tracce" in modo simile alle tegole di un tetto, aumentandone il numero e di conseguenza la densità di ogni piatto.

In questo modo HGST ha potuto conservare un progetto a otto piatti, già adottato per le soluzioni da 12 TB basate però su tecnologia PMR. All'interno è presente anche una cache di 256 MB. A questo indirizzo è possibile leggere ulteriori specifiche.

tecnologia smr hard disk
Rappresentazione della tecnologia di registrazione Shingled Magnetic – clicca per ingrandire

Ignoto il prezzo fissato da Western Digital, ma trattandosi di un modello enterprise probabilmente l'azienda tratterà singolarmente con i clienti per grandi volumi.

Il prossimo step è quello dei 16 terabyte: stando a dichiarazioni di Seagate, tale capacità sarà raggiunta  metà anno prossimo. Se le tempistiche saranno rispettate il traguardo dei 20 terabyte entro il 2020 potrebbe essere alla portata.