Schede madre

EA sull’onda della musica digitale

Electronic Arts, la nota software house specializzata nel settore videoludico, ha confermato che entro la fine dell’anno verrà inaugurata “EA Recordings”, un’etichetta che si occuperà della distribuzione del catalogo musicale proprietario. Tutte le colonne sonore e tracce audio dei suoi videogiochi saranno finalmente disponibili per gli appassionati, e acquistabili tramite iTunes, Yahoo Music, AOL Music e gli altri Digital Service Provider mondiali.

Saranno disponibili anche suonerie e file MP3; insomma l’intero tappeto sonoro che ha accompagnato le sessioni degli hard-core gamer.

In collaborazione con Nettwerk Music Group, EA si propone di invadere ogni tipo di mercato. Tanto più che la precedente joint venture con Cherry Lane Music Publishing ha già dato il via all’acquisizione di nuovi artisti per la realizzazione di prodotti per la TV, il cinema e la pubblicità.

L’audience attuale ascolta, riproduce, scarica dal Web, insomma ha spinto il concetto di intrattenimento verso nuove frontiere. Vogliono nuovi servizi ed EA con questo progetto vuole soddisfare le esigenze di milioni di fan. Siamo orgogliosi di rappresentare l’avanguardia in questo campo”, ha dichiarato Steve Schnur, Worldwide Executive of Music and Music Marketing at EA. “Siamo entrati in una nuova era, dove i videogiochi sono diventati mediaticamente quasi più potenti della radio per la musica. Le colonne sonore dei nostri giochi saranno presto disponibili per tutti”.

Negli ultimi 20 anni EA ha collezionato più di 3.000 minuti di musica con i suoi videogiochi. Fra i tanti basta ricordare le tracce di Medal of Honor, The Sims, NBA LIVE, NASCAR, etc… Tutte realizzate da compositori, orchestre e deejay di primo piano.