Schede madre

Epic Games tra PC, Unreal e Playstation 3

Quando Playstation 3 è stata svelata all’E3 del maggio 2005, la prima demo giocabile è stata una prima versione di Unreal Tournament 2007, mostrando le meraviglie dell’Unreal Engine 3 di Epic. Firingsquad ha avuto l’oppurtunità di intervistare al GDC Mark Rein, vice presidente di Epic Games, trattando diversi argomenti tra cui PS3, Unreal Tournament e il futuro del gioco su PC.

FiringSquad: Cosa mostrerà Epic al GDC?

Mostreremo alcune novità e aggiornamenti al demo dell’Unreal Engine 3, sia su Playstation 3 che su Xbox 360. La presentazione sarà privata.

FiringSquad: Come va con PS3?

Lo sviluppo su PlayStation3 sta procedendo tranquillamente. Abbiamo quasi concluso con la parte multi-threaded la quale ci permetterà miglioramenti prestazionali su sistemi multi-core come Xbox 360 e PS3. Mostreremo alcuni demo a riguardo durante il GDC ai nostri "licenziatari". Inoltre abbiamo un nuovo demo per PS3 che mostreremo sempre a porte chiuse.

FiringSquad: Cosa ne pensi del recente annuncio dell’online per Sony PS3?

Noi facciamo giochi multiplayer online quindi è ovvio che sono stato contento di sentire Sony parlare di online e spero di sentire maggiori dettagli molto presto. La grande notizia è che Sony offrirà un servizio online libero e i publisher potranno configurare i propri server. Questo ci fornisce grande flessibilità.

FiringSquad: Sony ha affermato che ogni PS3 avrà l’hard disk – è un bene o un male?

Se questo è quello che faranno penso che sia una mossa astuta. Questo significa che gli sviluppatori potranno creare contenuti contando su un veloce e persistente spazio di archiviazione sapendo che ogni PS3 ne potrà beneficiare. Questa è una buona cosa e significa anche che Sony potrà creare servizi facendo leva sull’hard disk. Ad esempio se desiderassero trasmettere film HD su PS3 potrebbero farlo usando l’hard disk come cache per attenuare i problemi.

FiringSquad: Lo userete per Unreal Tournament 2007 su PC?

Per quanto riguarda il PC se giocate a Unreal Tournament 2004 ed entrate in un server che ha nuovi contenuti potete scaricali sul vostro hard disk automaticamente e collegarvi per giocare su quel server. Faremo questo con UT2007 su PS3 se sono lo permetterà. Questo non sarebbe possibile in una console senza hard disk perchè molti di questi contenuti sono così grandi che una scheda di memoria non potrebbe supportarli. E questo è solo un esempio di cosa potremmo fare sapendo che tutti i sistemi sono muniti di hard disk.

FiringSquad: Cosa pensa Epic dell’hardware PC e che parte avraà nell’Unreal engine?

Desidererei darvi solo buone notizie, ma questo non è il caso.

Quelle buone sono che ci sono importanti novità nel settore PC. AGEIA sta per lanciare il suo hardware fisico e NVIDIA propone il Quad SLI. Dell si è impegnata seriamente per quanto riguarda il gioco su PC con l’XPS 600 Renegade e con il laptop XPS M170. Sia Intel che AMD vendono ora processori dual core. Apple è passata a Intel. Lo SLI di nVidia ha sempre maggior supporto e popolarità. Queste sono tutte le cose buone da cui l’Unreal Engine 3 trarrà vantaggio.

Stiamo ovviamente usando le librerie PhysX che ci permettono di implementare prestazioni fisiche importanti su PS3 e Xbox 360, e questo ci servirà anche per l’hardware PC. Prima degli annunci del CES di quest’anno abbiamo avuto occasione di testare l’Unreal Engine 3 su nuovo Dell XPS 600 Renegade Quad SLI e posso dirvi che è stato fantastico! Dell ci sta fornendo le postazioni per prestare qui al GDC i nostri demo. Windows Vista ci fornirà un aumento prestazionale sostanziale rispetto alle passate versioni di Windows.

Sfortunatamente parlando delle notizie cattive, sarà sempre più difficile convincere il consumatore medio a comprare un computer con un comparto grafico decente. Quando vado nei principali rivenditori di elettronica vedo diverse macchine vendute con chip grafici integrati Intel – inclusi la maggioranza dei laptop. Alcuni sistemi desktop non hanno persino gli slot per le schede video e questo lo trovo offensivo. I portatili  non sono aggiornabili quindi un portatile non buono, non sarà buono per sempre e considerando quante persone stanno rimpiazzando il desktop con il laptop questo è particolarmente preoccupante.

É triste vedere le parole “media” o “entertainment” associate a qualcosa con grafica integrata Intel. Mi chiedo se sia logico sviluppare le CPU dual core e abbinarle a questi chip grafici considerando specialmente che uno dei benefici di Windows Vista saranno i grandi miglioramenti dell’interfaccia grafica che aiuterà a migliorare la produttività. Ci sono costosi desktop e laptop che hanno chip grafici non all’altezza. Probabilmente i venditori di Intel saranno contenti ma la verità è che più successo avranno queste strategie maggiori probabilità si avranno nell’uccidere il mercato dei giochi per PC e nessuno riesce ad ovviare a questa situazione davanti allo strapotere di Intel.

Dobbiamo incoraggiare i produttori a offrire configurazioni più bilanciate con chip grafici migliori e capire che ogni utente convertito al gioco rappresenta un potenziale di vendite elevato. Non si può giustifare il costo di fare un videogioco che scala fino alle schede video integrate quando ci sono le console di nuova generazione.

Amo molto il gioco su PC e sono preoccupato. Penso che Intel debbe esserlo altrettanto specialmente in virtù del fatto che nessuna console next gen usa una suoa CPU.