Alimentatori

Analisi componenti


EVGA SuperNOVA 650 G3
Certificazioni
80 PLUS Gold
Potenza massima
650 W (54.1 A - 12V)
Efficienza
92%
Modulare
Si
Form factor
ATX
Pagina 2: Analisi componenti
Dati generali
Produttore (OEM) Super Flower
Piattaforma Leadex II
Lato primario
Filtro transitorio 4x condensatori Y, 3x condensatori X, 2x induttori CM, 1x MOV
Protezione inrush Termistore NTC & Diodo
Raddrizzatore a ponte 1x Shindengen U30K80R (800V, 30A @ 97°C)
MOSFET APFC 2x Infineon IPA50R140CP (550V, 15A @ 100°C, 0.14Ω)
Diodo boost APFC 1x CREE C3D08060A (600V, 8A @ 152°C)
Condensatori hold-up 1x Nippon Chemi-Con (400V, 680uF, 2000h @ 105°C, KMR)
Switch principali 2x Infineon IPA50R140CP (550V, 15A @ 100°C, 0.14Ω)
Controller APFC SF29603
Controller di risonanza SF201T
Topologia Lato primario: Half-Bridge & controller risonante LLC
Lato secondario: rettifica sincrona & convertitori DC-DC
Lato secondario
MOSFET +12V 4x Infineon IPP023N04N G (40V, 90A @ 100°C, 2,3mΩ)
5V & 3,3V Convertitori DC-DC: 8x Infineon BSC0906NS (30V, 40A @ 100°C, 4.5mΩ)
Controller PWM: 2x On Semiconductor NCP1587A
Condensatori di filtro Elettrolitici: Chemi-Con (1-5000 @ 105°C, KZE), Chemi-Con (4-10,000 @ 105°C, KY), Chemi-Con (105°C, W), Chemi-Con (1000 @ 105°C, KRG), Teapo – Cavi modulari (1-3000 @ 105°C, SC)
Polimerici: Chemi-Con
IC supervisore SF201T (probably) & LM324ADG & LM339A
Modello ventola EVGA H1282412H (12V, 0.35A, 2170 RPM, Hydro Dynamic Bearing)
Circuito 5VSB
Raddrizzatore Mospec S10C60C
Controller PWM Standby 29604
evga g3 850 int 01

I SuperNOVA G3 sono basati sulla nuova piattaforma Leadex II, che secondo Super Flower offre prestazioni migliori del progetto precedente che ha dato vita ai G2. A livello di componenti ci sono tanti cambiamenti, incluso un nuovo controller di risonanza (SF201T) e la ventola HDB da 130 mm. La topologia dello switch primario è half bridge, come la vecchia piattaforma. Sul lato secondario solo i condensatori giapponesi polimerici ed elettrolitici filtrano i canali.

evga g3 850 int 02

Le somiglianze tra l’850 G3 e l’850 G2 sono tante, ma ci sono cambiamenti a sufficienza per rendere plausibili le affermazioni di Super Flower.

Il PCB appena dietro il connettore e lo switch di alimentazione non ospita parti del filtro transitorio. Si trovano tutte sul PCB principale e consistono di tre condensatori X, quattro Y, due induttori CM e un MOV. C’è anche un termistore NTC e une relè di bypass, che formano un circuito di protezione per la corrente di spunto. Il SuperNOVA G2 usa gli stessi componenti, eccetto per un condensatore X in meno.

evga g3 850 int 03

Un singolo raddrizzatore a ponte, l’U30K80R di Shindengen, è raffreddato dall’heatsink primario e da uno più piccolo dedicato. Anche l’850 G2 usa un solo raddrizzatore a punto, anche se è raffreddato solo dall’heatsink primario / APFC.

Il convertitore APFC usa due FET Infineon IPA50R140CP e un solo diodo boost CREE C3D08060A. Di contro, l’850 G2 usa due FET Infineon IPP50R140CP e un diodo boost C3D08065A. L’unico condensatore bulk nell’850 G3 è fornito da Chemi-Con (400V, 680uF, 2000h @ 105°C, KMR) e la sua capacità è in grado di rispettare il tempo di hold-up richiesto da questo modello. L’850 G2 usa due condensatori bulk (Chemi-Con, 390µF e 330µF, o 720µF combinati, 2000h @ 105°C, KMR) grazie al suo PCB più ampio.

evga g3 850 int 04

Il controller APFC nell’850 G2 è un IC NCP1653A, mentre nell’850 G3 è un chip proprietario con un model number SF29603 fatto esclusivamente per Super Flower.

Il controller di risonanza è un IC SF201T. EVGA usa un IC AA9013 nella versione di precedente generazione. Sulla stessa scheda che ospita l’SF201T troviamo anche un doppio amplificatore operazionale LM339A, che probabilmente è usato dalle funzioni di protezione dell’alimentatore.

Nell’850 G2 il controller standby PWM è un IC Fairchild BD6AG. Nell’850 G3 questo compito è stato assegnato a un IC con model number 29604. Sfortuntamente non abbiamo alcuna informazione sui controller personalizzati di Super Flower.

evga g3 850 int 05

I FET primari sull’850 G2 sono due Infineon IPA50R140CPs; il modello precedente usava due IPP50R140CPs. In entrambi i casi la topologia è half-bridge, preferita da Super Flower.

Quattro FET Infineon IPP023N04N G regolano il canale +12V dell’850 G3, sei FET Infineon IPP041N04N G sono usati allo stesso scopo.

evga g3 850 int 06

I condensatori di filtro sono forniti da Chemi-Con e appartengono alle linee KZE, W e a quella di più alta qualità KY. Sono tutti attestati per sostenere temperature fino a 105 °C. Oltre ai condensatori elettrolitici troviamo anche soluzioni polimeriche che sono più resistenti al calore dato che non usa alcun elettrolita liquido. L’850 G2 usa anche condensatori KZE e KY, insieme a diverse soluzioni polimeriche di Chemi-Con.

Un paio di schede verticali ospitano i moduli di regolazione che gestiscono i canali minori. In totale entrambi i moduli usano otto Infineon BSC0906NS, insieme a due controller PWM (On Semiconductor NCP1587A). Anche l’850 G2 ha otto FET in questa sezione.

Sia nel modello G3 che nel G2 abbiamo un canale 5VSB rettificato da un SBR Mospec S10C60C. Accanto c’è la scheda di controllo della ventola, sulla quale troviamo un LM324ADC.

evga g3 850 int 07

Frontalmente alla scheda modulare ci sono sei piccoli condensatori elettrolitici (105 °C, KRG) e nove polimerici che offrono un’ulteriore filtro del ripple. L’850 G2 usa 10 KRG sullo stesso PCB, insieme a sei condensatori polimerici. Quindi, nel nuovo progetto, Super Flower fa un uso maggiore di condensatori polimerici, che è una buona cosa dato che i condensatori KRG di Chemi-Con non hanno una durata di vita lunga (solo 1000 ore).

evga g3 850 int 08

Non abbiamo alcun appunto da fare sulla qualità delle saldature, ma vale lo stesso per il G2. Super Flower ha fatto passi avanti sotto questo punto di vista e ora è al livello dei migliori OEM. Purtroppo non tutti gli alimentatori Super Flower sono realizzati nell’impianto dell’azienda a causa dell’elevata domanda.

Ci sono alcuni chip interessanti sul lato saldato del PCB. Troviamo un convertitore step-down AX3111 che sembra essere usato dal circuito di controllo della ventola, insieme a un chip S9602. Incontriamo inoltre diversi UTC HE8550Gs e HE8050Gs che sono piccoli transistor PNP a bassa tensione e alta corrente.

evga g3 850 int 09

Uno dei cambiamenti chiav3 dei G3 è la ventola HDB da 130 mm con model number H1282412H. Sfortunatamente la ventola (12V, 0.35A, 2150 RPM) è controllata da un profilo aggressivo, quindi non aspettatevi che sia silenziosa sotto alti carichi. Data l’alta efficienza di questo alimentatore Super Flower avrebbe potuto impostare una curva più rilassata. Almeno il profilo del G3 è più lineare, il G2 aveva solo quattro o cinque velocità diverse.