Alimentatori

Test di risposta ai carichi transitori


EVGA SuperNOVA 650 G3
Certificazioni
80 PLUS Gold
Potenza massima
650 W (54.1 A - 12V)
Efficienza
92%
Modulare
Si
Form factor
ATX
Pagina 7: Test di risposta ai carichi transitori

Test avanzato

In questi test vediamo la risposta dall’850 G3 in scenari differenti. Prima, un carico transitorio (10 A sul +12V, 5 A sul 5V, 5 A sul 3,3V, e 0,5 A sul 5VSB) viene applicato per 200 ms mentre l’alimentatore lavora a un carico del 20%. Nel secondo scenario, viene applicato lo stesso carico mentre lavora invece con un carico del 50%.

Nella successiva serie di test abbiamo aumentato il carico transitorio sui canali principali con una nuova configurazione: 15A a +12V, 6A a 5V, 6A a 3,3V e 0,5A a 5VSB. Abbiamo anche aumentato il tasso di ripetizione del cambiamento di carico da 5 Hz (200 ms) a 50 Hz (20 ms). Ancora una volta questo è stato fatto con l’alimentatore con un carico del 20% e 50%.

Gli ultimi test sono ancora più duri. Anche se manteniamo gli stessi carichi, la ripetizione del cambiamento di carico sale a 1 KHz (1 ms).

In tutti i test usiamo il nostro oscilloscopio per misurare la caduta di tensione causata dal carico transitorio. Le tensioni dovrebbero rimanere entro le specifiche ATX.

Questi test sono cruciali perché simulano un carico transitorio che a un alimentatore può capitare spesso di affrontare (come ad esempio in casi di carichi istantanei del 100% su CPU o scheda video). Li chiamiamo “test avanzati di risposta ai carichi transitori”, e sono ideati per essere molto difficili da superare, specialmente in caso di alimentatori da meno di 500 W.

Test di risposta ai carichi transitori al 20% – 200ms

Tensione Prima Dopo Cambiamento Superato/fallito
12V 12.054V 12.002V 0.43% Superato
5V 4.989V 4.879V 2.20% Superato
3.3V 3.316V 3.206V 3.32% Superato
5VSB 5.067V 5.029V 0.75% Superato

Test di risposta ai carichi transitori al 20% – 20ms

Tensione Prima Dopo Cambiamento Superato/fallito
12V 12.053V 11.970V 0.69% Superato
5V 4.990V 4.855V 2.71% Superato
3.3V 3.315V 3.188V 3.83% Superato
5VSB 5.067V 5.033V 0.67% Superato

Test di risposta ai carichi transitori al 20% – 1ms

Tensione Prima Dopo Cambiamento Superato/fallito
12V 12.052V 11.973V 0.66% Superato
5V 4.989V 4.878V 2.22% Superato
3.3V 3.315V 3.182V 4.01% Superato
5VSB 5.067V 5.022V 0.89% Superato

Test di risposta ai carichi transitori al 50% – 200ms

Tensione Prima Dopo Cambiamento Superato/fallito
12V 12.036V 11.977V 0.49% Superato
5V 4.987V 4.880V 2.15% Superato
3.3V 3.313V 3.209V 3.14% Superato
5VSB 5.046V 5.007V 0.77% Superato

Test di risposta ai carichi transitori al 50% – 20ms

Tensione Prima Dopo Cambiamento Superato/fallito
12V 12.036V 11.951V 0.71% Superato
5V 4.987V 4.854V 2.67% Superato
3.3V 3.313V 3.195V 3.56% Superato
5VSB 5.046V 5.031V 0.30% Superato

Test di risposta ai carichi transitori al 50% – 1ms

Tensione Prima Dopo Cambiamento Superato/fallito
12V 12.035V 11.955V 0.66% Superato
5V 4.987V 4.869V 2.37% Superato
3.3V 3.313V 3.194V 3.59% Superato
5VSB 5.045V 4.995V 0.99% Superato

La risposta transitoria del canale +12V è ottima, come sempre sulle piattaforme di fascia alta di Super Flower. I canali 5V e 5VSB si comportano piuttosto bene. Solo il canale 3,3V supera l’intervallo del 3%. Inoltre, riesce a superare con successo tutti i nostri test.

Ecco gli screenshot all’oscilloscopio presi durante il test avanzato di risposta ai carichi transitori:

Risposta transitoria al 20% del carico – 200ms

test 20 200ms 01 JPG
test 20 200ms 02 JPG
test 20 200ms 03 JPG
test 20 200ms 04 JPG

Risposta transitoria al 20% del carico – 20ms

test 20 20ms 02 (2) JPG
test 20 20ms 02 (1) JPG
test 20 20ms 03 JPG
test 20 20ms 04 JPG

Risposta transitoria al 20% del carico – 1ms

test 20 1ms 01 JPG
test 20 1ms 02 JPG
test 20 1ms 03 JPG
test 20 1ms 04 JPG

Risposta transitoria al 50% del carico – 200ms

test 50 200ms 01 JPG
test 50 200ms 02 JPG
test 50 200ms 03 JPG
test 50 200ms 04 JPG

Risposta transitoria al 50% del carico – 20ms

test 50 20ms 01 JPG
test 50 20ms 02 JPG
test 50 20ms 03 JPG
test 50 20ms 04 JPG

Risposta transitoria al 50% del carico – 1ms

test 50 1ms 01 JPG
test 50 1ms 02 JPG
test 50 1ms 03 JPG
test 50 1ms 04 JPG

Test transitorio in accensione

Nella prossima serie di test misureremo il comportamento dell’alimentatore in uno scenario più semplice – durante la fase di accensione.

Per la prima misurazione, spegneremo completamente l’alimentatore, applicheremo il massimo carico che il 5VSB può gestire, e lo riaccenderemo. Nel secondo test, applicheremo il carico massimo solo sulla linea 12V ed accenderemo l’alimentatore mentre è in standby. Nell’ultimo test, mentre il G3 è completamente spento, applicheremo il carico massimo che la linea 12V può gestire prima di riaccendere l’alimentatore e riportarlo in funzione. Le specifiche ATX impongono che i picchi di tensione su tutte le linee non devono eccedere il 10% del loro valore nominale (+10% per il 12V è 13,2 V, e 5,5 V per il 5V).

test trans avvio 01 JPG
test trans avvio 02 JPG
test trans avvio 03 JPG

Osserviamo un picco di tensione davvero contenuto a 5VSB e un andamento uniforme negli altri due test. In generale si tratta di una prestazione piuttosto buona.