Case e PC Completi

pag. 2

Pagina 5: pag. 2

Uno sguardo all’interno, Continua

Per il posizionamento dell’alimentatore troviamo una speciale
gabbia che garantisce una buona stabilità. Nel bundle del case sono presenti due
flange per il fissaggio .


Primo piano
della gabbia per l’alimentatore.

Le linguette per l’installazione di schede aggiuntive sono fissate
a loro volta con delle comode viti a ghiera.
Non è più necessario l’uso di un cacciavite, particolare molto
interessante visto anche la posizione abbastanza scomoda.


Linguette per
l’installazione delle schede aggiuntive equipaggiate con viti a ghiera per facilitarne
l’installazione
.

L’interno non presenta superfici taglienti. Tutti
gli angoli e i lati sono smussati, anche se si possono trovare alcune
parti leggermente meno trattate.

Le predisposizioni per le periferiche non utilizzano il concetto "senza viti" che ormai sta diventando la scelta più comune. Abbiamo trovato un po’ di difficoltà nella rimozione delle mascherine frontali a causa di un filettatura non perfetta. Pensiamo comunque che questo sia più un problema dell’unità che abbiamo ricevuto come sample. Strana la scelta di mettere a disposizione solo un bay esterno per periferiche da 3-1/2" . Siccome nel sistema installato era presente anche il nuovo dissipatore Cooler Master Jet 7, abbiamo dovuto scegliere se installare un floppy o il potenziometro per controllare la ventola del dissipatore. É vero che al giorno d’oggi per molti utenti la presenza di un floppy non è necessaria, ma pensiamo che predisporre un secondo bay da 3-1/2" non sarebbe poi stato un grosso sconvolgimento del progetto.


Uno sguardo alla ventole in predisposizione.

Per quanto riguarda il sistema di raffreddamento del case, Cooler Master fornisce di serie tre ventole da 80 mm. Due sono posizionate nella parte frontale e si occupano di immettere aria nel case. Una posteriore si occupa dell’estrazione di aria calda. Quelle anteriori presentano un connettore a 4 pin con cavo passante da collegare direttamente all’alimentatore. Quella posteriore si può collegare invece alla predisposizione sulla motherboard con attacco a 3 pin. Le ventole fanno bene il loro lavoro, provvedendo a una sufficiente areazione del case e risultando abbastanza silenziose.

Posizionando a dovere gli hard disk è possibile raffreddarli approfittando delle ventole anteriori.

É inoltre possibile l’installazione di una quarta ventola nella parte superiore del case. Questa decisione esclude però la possibilità di disporre di porte USB/Firewire/Audio esterne. Vedremo più avanti nel dettaglio.