Software

Firefox 5 Beta 2, Mozilla in tackle su un migliaio di bug

Firefox 5.0 ha raggiunto la Beta 2. La nuova versione del browser di Mozilla viaggia spedita verso una nuova release, seguendo la scaletta decisa dagli sviluppatori. Firefox 4 ha debuttato il 22 marzo e attualmente si trova in versione 4.0.1. L’intenzione di Mozilla, per tenere il passo di Chrome e Internet Explorer, è quella di presentare una nuova versione del browser ogni 16 settimane.

Il ciclo di sviluppo più rapido è stato ideato per rendere disponibili novità a getto continuo e non dopo molti mesi come avvenuto fino a oggi. Gli avversari non ti aspettano e se non sei veloce, sei finito. Questa build di prova, disponibile per Windows, Mac OS e Linux, non integra novità di rilievo per quanto riguarda le funzioni o l’interfaccia, ma risolve qualcosa come 1290 bug di vario genere e perfeziona alcune parti del cuore del browser.

Le versioni Nightly sono ancora meno stabili e più sperimentali della build Aurora

Firefox 5 Beta 2 supporta le animazioni CSS, la possibilità di passare tra i differenti canali di sviluppo e rilocalizza le preferenze per il controllo Do-Not-Track (si tratta di una tecnologia anti-tracciamento verso terzi, come i network pubblicitari). 

La build sperimentale migliora le prestazioni canvas, con i JavaScript, di memoria e di rete. Firefox 5 Beta 2 integra un migliore supporto agli standard  HTML5, XHR, MathML, SMIL e canvas, un controllo ortografico più efficace per alcune versioni localizzate e un’integrazione migliore con l’ambiente desktop Linux.

La grande novità, almeno per l’utente comune, è la possibilità di passare tra i tre canali di sviluppo di Firefox, chiamati “Aurora“, “Beta” e “Release”. Questa operazione è possibile cliccando sul tasto “Firefox”, nel menù a tendina su “Aiuto” e poi su “Informazioni su Firefox”.

Scegliendo Aurora o Beta passerete a versioni di Firefox sperimentali, meno stabili ma con novità che gli sviluppatori stanno testando e inseriranno nella versione standard solamente dopo un ciclo di prova approfondito.
In questo modo potrete partecipare al beta testing e consentire a Mozilla di capire e risolvere eventuali problemi prima dell’uscita della build stabile.