Software

Firefox ora mostra le pubblicità nella barra degli indirizzi

Software

Introdotta lo scorso settembre da un articolo sul blog ufficiale, Firefox Suggest è una nuova funzionalità integrata nel browser Firefox che dovrebbe fungere da «guida affidabile verso un web migliore, suggerendo informazioni e siti rilevanti per aiutare le persone a raggiungere i propri obiettivi. Per far questo, Firefox Suggest inviterà gli utenti a visitare Wikipedia, recensioni e contenuti ritenuti credibili da partner e organizzazioni fidate e sponsorizzate.» La feature è presente sin da FireFox 92 e permette a Mozilla di inviare agli utilizzatori dei consigli personalizzati direttamente sulla barra degli indirizzi in base ai propri interessi, anche da partner paganti, i quali, tuttavia, dovranno ugualmente soddisfare gli standard sulla privacy di FireFox, come adMarketplace.

Credit: Mozilla
Mozilla FireFox Suggest

Come riportato dai colleghi di Bleeping Computer, Firefox Suggest si attiverà solo dopo che gli utenti avranno scelto di fornire l’accesso a nuovi dati e acconsentito al ricevimento di suggerimenti, sebbene sembri che sia attiva come impostazione predefinita. Per attivare o disattivare tale funzionalità manualmente, è necessario cliccare sul pulsante del menu e andare su Impostazioni->Privacy e sicurezza sulla sinistra, quindi successivamente dirigersi nella sezione Barra degli indirizzi – Firefox Suggest. Qui potrete scegliere dove e quali suggerimenti personalizzati ricevere.

Mozilla ha affermato che tutti i contenuti sponsorizzati saranno facilmente identificabili a livello visivo, mentre i risultati provenienti dai motori di ricerca saranno offerti in maniera normale e non categorizzata. L’azienda ha inoltre confermato che i dati condivisi coi suoi partner non conterranno alcuna informazione sensibile e serviranno solo per fornire suggerimenti. Quando Firefox Suggest è attivato, le ricerche degli utenti sono inviate ai server di Mozilla e successivamente ai partner tramite il servizio proxy proprietario di Mozilla.

A quanto pare, Mozilla Suggest è uno dei modi scelti dall’azienda per diversificare le sue entrate, dato che la maggior parte di esse proviene da un accordo stipulato con Google nel novembre del 2017 per renderlo il motore di ricerca predefinito negli Stati Uniti, Canada, Hong Kong e Taiwan.