Schede madre

Fujitsu Italia presenta lo scanner documental

Fujitsu Italia S.p.A., introduce il secondo modello di una nuova famiglia di scanner documentali. Lo scanner con sigla fi-5650C, solo ADF, offre prestazioni di rilievo in termini di velocità e produttività.

“Prosegue l’impegno di Fujitsu di offrire una periferica in grado di coniugare prestazioni e robustezza con estetica ed ergonomia,” dichiara
Stefano Burchietti – Business Development Manager – di Fujitsu Italia. “Lo
scanner fi-5650C, uno scanner di produzione per bassi volumi, prosegue nel segno
del fi-5750C che ha rappresentato una pietra miliare nell’evoluzione delle
periferiche di acquisizione. La possibilità di elaborare in modo facile
ed intuitivo, le immagini acquisite e la particolare configurabilità
di utilizzo, rende lo scanner fi-5650C adatto ad una ampia gamma di utilizzatori,
dagli addetti all’archivio delle amministrazioni, agli operatori dei centri
servizi.”

“Lo scanner fi-5650C”, continua Stefano Burchietti, “è
dotato di uno sfogliamento dei documenti particolarmente efficace e capace di
alimentare senza inceppamenti lotti di carta mista comprendente carta sottile
e carta più spessa (da 41 a 203 g/m2 per i formati A7/A4 e da 52 a 203
g/m2 per i formati più grandi) ed è equipaggiato con i più
sofisticati sistemi di rilevamento dei doppi pescaggi (sensori a ultra-suoni
e infra-rosso). L’alimentatore ha una capacità rilevante di 200-300
fogli (200 in ingresso e 300 in uscita), in funzione dalla grammatura e stato
della carta, ma elemento importante è la possibilità di aggiungere
fogli durante il funzionamento, funzione che abbinata al pescaggio dal basso,
permette di ottenere in uscita una risma di documenti sempre ordinata dal primo
all’ultimo. Infine grazie al suo ingombro estremamente contenuto il fi-5650C
è facilmente collocabile anche in spazi molto ristretti”

Particolare attenzione è stata riservata nella progettazione dei materiali
di consumo sostituibili dall’operatore, che contribuiscono a rendere l’utilizzo
di questo scanner: semplice, economico ed efficiente.
Degne di nota sono anche, la possibilità dei raddrizzare e scontornare
le immagini dei documenti acquisiti oltre al percorso carta rettilineo che riduce
pesantemente le possibilità di inceppamento carta, caratteristica rara nei prodotti concorrenti anche di ultima generazione. Come per tutta la gamma degli scanner Fujitsu per la gestione dei documenti, anche il fi-5650C è supportato dai più diffusi software di acquisizione. Inoltre è previsto un imprinter opzionale con una capacità fino a 95 caratteri di stampa. Lo scanner fi-5650C viene fornito con Adobe Acrobat 6.0 in dotazione e i driver Twain e ISIS.
Il fi-5650C sarà disponibile presso la consueta rete di distribuzione Fujitsu, a partire da Settembre 2004 e sarà corredato, come tutti i modelli di Scanner documentali Fujitsu, di una garanzia presso il domicilio dell’utilizzatore di 12 mesi, estensibile a 36.