Schede Grafiche

GeForce GT 645, GT 640 e GT 630 mischiano Fermi e Kepler

GeForce GT 645, GT 640 e GT 630 sono le tre nuove schede OEM di Nvidia per i produttori di PC, quindi destinate a finire in tanti computer pre-assemblati. Tre modelli, ma in totale ben cinque schede e un mix di chip di diverse architetture, Fermi e Kepler. Per questo vale la pena parlarne.

La GeForce GT 645 è dotata di un core GF114 Fermi a 40 nanometri. Al suo interno 288 CUDA Core, mentre la scheda ha un bus a 128 bit – anche se secondo il sito Anandtech il dato diffuso da Nvidia potrebbe essere errato e più probabilmente sarebbe 192 bit.

Curiosa invece la GeForce GT 640, disponibile in tre versioni differenti. Abbiamo una soluzione con un core GK107 a 28 nanometri (Kepler) con 384 core e memoria GDDR5, una versione con core GF116 Fermi e 144 core (memoria GDDR3) e una terza variante con chip GK107, 384 core e memoria GDDR3. La tabella che vedete sotto vi permette di dare uno sguardo anche alle altre peculiarità di questi prodotti.

Infine c’è la GeForce GT 630, un’altra soluzione GK107. Questa scheda ha 384 core, memoria GDDR3 e frequenze leggermente più alte alla terza GT 640. In poche parole, a dispetto del nome, dovrebbe avere prestazioni migliori rispetto ad almeno una delle GT 640.

  GT 645 GT 640 GT 640 GT 640 GT 630
Stream Processor 288 384 144 384 384
Texture Unit 48 32 24 32 32
ROPs 24 16 16 16 16
Frequenza Core 776MHz 950MHz 720MHz 797MHz 875MHz
Frequenza Shader 1552MHz 950MHz 1440MHz 797MHz 875MHz
Frequenza memoria 3.828GHz GDDR5 5GHz GDDR5 1.782GHz DDR3 1.782GHz DDR3 1.782GHz DDR3
Bus 128-bit 128-bit 192-bit 128-bit 128-bit
Memoria 1GB 1GB/2GB 1.5GB/3GB 1GB/2GB 1GB/2GB
GPU GF114 GK107 GF116 GK107 GK107
TDP 140W 75W 75W 50W 50W
Processo produttivo TSMC 40nm TSMC 28nm TSMC 40nm TSMC 28nm TSMC 28nm

Se osservate questa pagina, potete vedere che la situazione che ci si presenta non è così diversa da quanto fatto da Nvidia per i portatili con chip della serie 600, cioè un mix di GPU di nuova e vecchia generazione. Decisamente poco trasparente per il consumatore finale, dobbiamo dirlo. Chissà, forse Nvidia ha ancora troppi chip Fermi sul groppone da smaltire, o le rese di Kepler sono ancora eccessivamente basse.

Un altro spunto interessante è che il fatto che la GPU GK107 non è disponibile nel mercato retail. Questo annuncio la avvicina sicuramente al mercato al dettaglio, anche se va detto che per ora non ci sono indiscrezioni sull’arrivo di schede video Kepler di fascia bassa, almeno non nelle prossime settimane.