Tom's Hardware Italia
Schede Grafiche

GeForce GTX 560 e 570 in cantiere? Indiscrezioni

GeForce GTX 570 e GeForce GTX 560 dopo la GTX 580? Circolano le prime indiscrezioni non confermate in merito. Nvidia lavora anche a una scheda dual-GPU, forse in uscita a dicembre per affrontare la Radeon HD 6970.

La GeForce GTX 580 sarà presentata tra pochi giorni (GeForce GTX 580, specifiche tecniche per GF110), ma Nvidia potrebbe avere in programma anche altre schede. Secondo indiscrezioni, la casa di Santa Clara starebbe pianificando l’uscita della GeForce GTX 560 e della GeForce GTX 570. La prima potrebbe uscire già quest’anno, anche se non c’è nulla di certo. Secondo le voci dovrebbe essere basata su una versione “leggermente migliorata del chip GF104”.

Realisticamente parlando, ora come ora suona un po’ strano che Nvidia decida di fare ombra alla GeForce GTX 460, una scheda che con un taglio di prezzo ulteriore potrebbe tenere testa alle soluzioni HD 6800 di casa AMD. Plausibile invece un rebranding della GTX 460 con leggero overclock. La GeForce GTX 570 dovrebbe rimpiazzare la GeForce GTX 470, ma Nvidia non avrebbe intenzione di farla uscire prima di aver esaurito tutti i chip GF100 della GeForce GTX 470 che ha ancora in casa. Nella scaletta dell’azienda di Santa Clara dovrebbero esserci anche la Geforce GT 540 e la 520, due schede per la fascia bassa attese nel 2011.

GeForce GTX 580 – clicca per ingrandire

Ma non è tutto: Nvidia avrebbe in cantiere una scheda video con due GPU, “due derivati del GF100, probabilmente simili al GF104”, scrive la fonte. Questa super-scheda dovrebbe debuttare a dicembre per sfidare la Radeon HD 6990, la scheda AMD con due GPU in uscita proprio in quel periodo. Che si tratti della GTX 460 X2 avvistata qualche settimana fa? (Zotac GeForce GTX 460 X2, GF104 alla seconda).

Come qualsiasi indiscrezione non possiamo assicurare la veridicità delle informazioni. Bisogna inoltre ricordare che i piani delle aziende, come sanno i ben informati, sono in continua evoluzione: le date potrebbero cambiare e alcuni progetti essere cancellati.