Schede Grafiche

Risultati benchmark: Adobe Premiere Pro CS5

Pagina 16: Risultati benchmark: Adobe Premiere Pro CS5

Risultati benchmark: Adobe Premiere Pro CS5

Stavamo cercando un’applicazione che non fosse un videogioco, in modo da usarla nelle nostre recensioni. Il software di Adobe è molto usato dai professionisti e dagli utenti appassionati e dimostra i meriti del computing basato sulla GPU. In passato ci siamo soffermati su test meno popolari, ma molti di noi usano il software di Adobe, il quale ora supporta questa tecnologia nativamente e ha quindi senso introdurlo nella nostro suite.

Ricordate che il Mercury Playback Engine supporta solo un numero limitato di schede video compatibili con CUDA. La GeForce GTX 480 o la 580 non sono incluse in questa lista, quindi Premiere è stato “hackerato” per far lavorare anche queste schede. Abbiamo lasciato fuori dal calcolo queste schede perché non si tratta di una battaglia AMD vs Nvidia. È tutta una questione di rendering hardware (GPU) contro software (CPU) – aspettatevi che le schede AMD appaiano come le schede Nvidia che lavorano in modalità software. Il punteggio è per gran parte dipendente dal nostro Core i7-980X overcloccato a 4.2 GHz.

Le configurazioni accelerate in hardware sono oltre 20 volte più rapide rispetto al rendering software. Non ci sorprende, ma la questione è: ha senso spendere 500 euro in più per una scheda video in grado di aiutarvi a migliorare la vostra esperienza con il Mercury Playback Engine di Adobe? Probabilmente no. La GeForce GTS 450 ha permesso di concludere il test in 1 minuto e 35 secondi. La GTX 580 consente di risparmiare ulteriori 4 secondi rispetto alla GTX 480, ma queste due schede non sono consigliate, a meno che la vostra priorità non siano i videogiochi.

Pagina 16: Risultati benchmark: Adobe Premiere Pro CS5

Indice