Tom's Hardware Italia
Schede Grafiche

GeForce Hotfix 416.64, un driver per sistemare i bug in alcuni giochi

I driver GeForce hotfix 416.64 risolvono alcuni bug con Far Cry 5, Monster Hunter World, The Witcher 3 Wild Hunt e Shadow of the Tomb Raider.

Nvidia ha reso disponibili i nuovi driver GeForce hotfix 416.64 a questo indirizzo. Si tratta di un aggiornamento che Nvidia ha pubblicato per sistemare alcuni problemi riscontrati con Far Cry 5, Monster Hunter World, The Witcher 3 Wild Hunt e Shadow of the Tomb Raider in seguito ai 416.34 WHQL distribuiti in concomitanza con l’arrivo di COD: Black Ops 4.

Trattandosi di un hotfix è consigliabile installarlo solo se state giocando a uno di quei titoli e vi siete imbattuti in anomalie. Per quanto riguarda Far Cry 5, si parla di flickering durante il gameplay, ossia una sorta di sfarfallio dell’immagine. In Monster Hunter World i driver correggono un problema di corruzione delle texture con l’impostazione Volume Rendering Quality al massimo.

Problemi di flickering anche per The Witcher 3 Wild Hunt, mentre l’hotfix dovrebbe migliorare la stabilità di gioco di Shadow of the Tomb Raider. I driver sistemano anche un altro problema relativo all’audio.

È interessante notare la nota in calce alla pagina dei driver, in cui Nvidia ricorda che Windows 8.1 a 64 bit non è supportato delle schede basate su GPU TuringGeForce RTX 2080 Ti, GeForce RTX 2080 e GeForce RTX 2070. Nessun problema ovviamente con Windows 10 e con Windows 7 64-bit, sistema operativo verso cui si sono rifugiati molti giocatori all’uscita di Windows 8 / 8.1, accompagnati da un design grafico e altre soluzioni che non sono piaciute ai più.