Tom's Hardware Italia
Schede Grafiche

GeForce RTX 2060 ufficiale, arriva il 15 gennaio a 349 dollari. Ed è pronta per il ray tracing

Nvidia ha ufficializzato la quarta scheda video Turing, la GeForce RTX 2060. Arriverà sul mercato il 15 gennaio a 349 dollari, andando a rappresentare la soluzione più economica per renderizzare il ray tracing in tempo reale. A bordo della scheda troviamo una GPU TU106, una versione “castrata” di quella presente sulla RTX 2070, con 1920 […]

Nvidia ha ufficializzato la quarta scheda video Turing, la GeForce RTX 2060. Arriverà sul mercato il 15 gennaio a 349 dollari, andando a rappresentare la soluzione più economica per renderizzare il ray tracing in tempo reale. A bordo della scheda troviamo una GPU TU106, una versione “castrata” di quella presente sulla RTX 2070, con 1920 CUDA core, 240 Tensor core , 30 RT core, 120 TMU e 48 ROPs.

Per quanto riguarda le frequenze, quelle di riferimento di Nvidia indicano 1365 MHz di base e 1680 MHz in GPU Boost, con una potenza di calcolo fino a 6,5 TFLOPs. Dato che la RTX 2060 ha solamente 6 RT core in meno della RTX 2070, si parla di prestazioni in ray tracing di 5 Giga Rays, il minimo per garantire prestazioni giocabili con questa tecnologia d’illuminazione.

A bordo della scheda sono presenti anche 6 GB di memoria GDDR6 a 14 Gbps, su un bus a 192 bit, per un bandwidth di 336 GB/s. L’alimentazione, almeno per quanto riguarda il modello Founders, necessita di un singolo connettore ausiliario a 8 pin, mentre per quanto riguarda le porte posteriori troviamo la configurazione standard delle schede Turing composta da tre DisplayPort, una HDMI e una USB Type-C per visori compatibili VirtualLink.

Dal punto di vista prestazionale, la scheda offre prestazioni superiori a una GTX 1070, andando a insediare la GTX 1070 Ti e la GTX 1080, tanto in Full HD quanto a 1440p, con variazioni da gioco a gioco. A 2560×1440 pixel, in 23 giochi testati, la scheda si è dimostrata fino al 60% più veloce di media della GTX 1060 che va idealmente a sostituire nell’offerta Nvidia.

Per quanto concerne il ray tracing, Nvidia ha snocciolato alcuni numeri con Battlefield V, affermando che la scheda può raggiungere i 90 FPS con effetti RTX disattivati, può mantenere 65 FPS con effetti attivi ma DLSS disattivato e infine può arrivare a 88 FPS con ray tracing e DLSS attivi. In generale l’azienda parla di prestazioni fino a 2 volte maggiori con “i giochi moderni” rispetto alla GTX 1060.

Per chiudere, Nvidia ha annunciato un paio di bundle. Gli utenti che acquisteranno la RTX 2060 o la RTX 2070 potranno riscattare una copia digitale di Anthem o Battlefield V, mentre gli acquirenti di una RTX 2080 o una RTX 2080 Ti potranno ricevere i codici di entrambi i titoli. Tra l’altro, Nvidia ha annunciato che Anthem supporterà il deep learning super-sampling (DLSS).

GeForce RTX 2060 GeForce RTX 2070 GeForce RTX 2080 GeForce RTX 2080 Ti
GPU Turing GPU (TU106) Turing GPU (TU106) Turing GPU (TU104) Turing GPU (TU102)
Processo 12 nm NFF 12 nm NFF 12 nm NFF 12 nm NFF
Dimensione die 445 mm2 445 mm2 545 mm2 754 mm2
Transistor 10,6 miliardi 10,6 miliardi 13,6 miliardi 18,6 miliardi
CUDA Core 1920 Core 2304 Core 2944 Core 4352 Core
TMU / ROPs 120/48 144/64 192/64 288/96
GigaRays 5 Giga Rays/s 6 Giga Rays/s 8 Giga Rays/s 10 Giga Rays/s
Cache L2 4 MB 4 MB 4 MB 6 MB
Base Clock 1365 MHz 1410 MHz 1515 MHz 1350 MHz
Boost Clock 1680 MHz 1620 MHz
1710 MHz OC
1710 MHz
1800 MHz OC
1545 MHz
1635 MHz OC
Potenza di calcolo 6,5 TFLOPs 7,5 TFLOPs 10,1 TFLOPs 13,4 TFLOPs
Memoria 6 GB GDDR6 8 GB GDDR6 8 GB GDDR6 11 GB GDDR6
Velocità memoria 14 Gbps 14 Gbps 14 Gbps 14 Gbps
Bus 192 bit 256 bit 256 bit 352 bit
Bandwidth memoria 336 GB/s 448 GB/s 448 GB/s 616 GB/s
Connettori ausiliari 8 Pin 8 Pin 8+8 Pin 8+8 Pin
TDP 150W 185W (Founders)
175W (Reference)
225W (Founders)
215W (Reference)
260W (Founders)
250W (Reference)
Prezzo di partenza $349 US $499 US $699 US $999 US
Prezzo (Founders Edition) $349 US $599 US $799 US $1,199 US