Schede Grafiche

Gigabyte RX 6700 XT Gaming OC | Recensione

Pagina 1: Gigabyte RX 6700 XT Gaming OC | Recensione

AMD ha un piano per combattere la scarsità di schede video: lanciare in contemporanea sia i modelli reference che quelli custom. L’idea che sta alla base di questa strategia è abbastanza semplice e consiste nel fornire il maggior volume di schede possibile fin da subito, nella speranza che i videogiocatori riescano ad acquistarle senza vedersi i pochi pezzi disponibili soffiati sotto il naso da scaler e compagni. Questo non è l’unico asso nella manica della casa americana, ma sarà sufficiente per fermare le orde di scalper? Probabilmente no, anche se lo speriamo.

In questa recensione parleremo della Gigabyte RX 6700 XT Gaming OC, una delle personalizzazioni che potrete provare ad acquistare al lancio. Come vedremo le differenze in termini di prestazioni non sono molte rispetto al modello reference di AMD (qui trovate la recensione dedicata), ma in altri ambiti la variante della casa taiwanese offre diversi vantaggi. E in un periodo dove già è difficile trovare una GPU da acquistare a prezzi “umani”, la cosa più importante è riuscire a portarsene a casa una, non trovate?

Partiamo dalle specifiche tecniche. Come il modello reference, la Gigabyte RX 6700 XT Gaming OC mette a disposizione 40 Compute Unit con 40 Ray Accelerator, 2560 Stream Processor, 12GB di memoria GDDR6 a 16Gbps e un’interfaccia a 192-bit. La frequenza massima che abbiamo registrato nei nostri test è stata di 2631MHz, 50MHz in più rispetto al Boost Clock dichiarato da AMD (pari a 2581MHz), ma 33MHz in meno rispetto alla velocità massima raggiunta dalla versione reference, che nei benchmark tocca i 2664MHz.

Altra differenza rispetto al modello reference sono le uscite video: qui troviamo infatti due displayPort 1.4a e due HDMI 2.1, una in più rispetto alla variante di AMD. Non cambiano invece TBP e connettori di alimentazione, anche in questo caso pari rispettivamente a 230W e 8+6 pin.

La personalizzazione di Gigabyte misura 281x115x49 mm ed è leggermente più grande della versione reference, occupando circa 2,2 slot. L’ampio dissipatore con heatpipe in rame a contatto diretto è nascosto da una copertura in plastica grigia e nera, che ospita tre ventole Windforce 3x da 80mm. Nel bordo superiore della copertura troviamo gli immancabili LED RGB, inseriti nella scritta Gigabyte e nella striscia sottostante, personalizzabili tramite il software RGB Fusion.

Sulla Gigabyte RX 6700 XT Gaming OC troviamo anche un backplate in metallo, che dona solidità e robustezza alla scheda. Proprio nella parte finale del backplate troviamo il taglio dedicato allo screen-cooling: parte dell’aria mossa dalla ventola più a destra segue un flusso assiale e viene spinta attraverso le lamelle e le heatpipe, migliorando le prestazioni in raffreddamento. Lo spazio dedicato allo screen-cooling è decisamente minore di quello visto sulla Gigabyte RTX 3060 Gaming OC, ma il PCB più corto della scheda Nvidia permette di inserire un taglio più ampio nel backplate.

Radeon RX 6800 XT Radeon RX 6800 Gigabyte Radeon RX 6700 XT Gaming OC Radeon RX 5700 XT
Architettura RDNA 2 RDNA 2 RDNA 2 RDNA
Processo produttivo 7 nm 7 nm 7 nm 7 nm
Transistor 26,8 miliardi 26,8 miliardi 17,2 miliardi 10,3 miliardi
Dimensioni del die 519 mm² 519 mm² 336 mm² 251 mm²
Compute Unit (CU) 72 60 40 40
Ray Accelerator 72 60 40
Stream Processor 4608 3840 2560 2560
Frequenza (game / boost)  2015 / 2250 MHz 1815 / 2105 MHz 2424 / 2631 MHz 1755 / 1905 MHz
ROPS 128 96 64 64
AMD Infinity Cache 128 MB 128 MB 96 MB
Memoria 16GB GDDR6 16GB GDDR6 12GB GDDR6 8GB GDDR6
Bandwidth memoria 512 GB/s 512 GB/s 384 GB/s 448 GB/s
Interfaccia memoria 256-bit 256-bit 192-bit 256-bit
TBP 300 W 250 W 230 W 225 W

 

Gigabyte RX 6700 XT Gaming OC


La Gigabyte RX 6700 XT Gaming OC fa quello che promette, garantendo prestazioni in rasterizzazione sufficienti per giocare in Full HD e in Quad HD senza problemi, anche a framerate elevati. Il sistema di raffreddamento Windforce 3x fa un buon lavoro nel tenere sotto controllo la temperatura, mantenendo anche una buona silenziosità. L'unico punto debole della scheda sono le prestazioni in Ray Tracing; se volete abilitare la tecnologia in tutti i giochi che la supportano, la scelta migliore è acquistare una GPU Nvidia.

Pro

  • Prestazioni in rasterizzazione
  • 12GB di memoria
  • Temperature

Contro

  • Prestazioni in RT