Schede madre

Gigabyte Z490 AORUS Master, la nostra anteprima

La nuova scheda madre Z490 AORUS Master di Gigabyte è dedicata al supporto delle nuove CPU Intel di decima generazione (che abbiamo recensito qui) grazie al nuovo socket LGA1200 e indicata per gli utenti più esigenti per via alla sua predisposizione all’overclock.

Osservando da lontano la scheda ATX, è possibile notare una maggiore copertura nella zona del pannello I/O posteriore e attorno agli slot di espansione PCI-Express rispetto alla Z390 AORUS Master. Nella parte bassa, queste coperture servono a nascondere e raffreddare i 3 slot M.2 PCIe 3.0 presenti ed il chipset sopra il quale troviamo il logo AORUS illuminato da dei LED RGB.

Anche la copertura del pannello I/O posteriore è illuminata da dei LED RGB ma in maniera non troppo esagerata e più sobria delle schede da gaming che siamo abituati a vedere. Sotto questa copertura troviamo un nuovo dissipatore dedicato ai VRM il cui design è composto dalle nuove Fins-Array II e dalla Direct-Touch Heatpipe II di Gigabyte. Questa soluzione permette di tenere sotto controllo i MOSFET (le 14 fasi di alimentazione) in grado di erogare come output ben 90A l’uno e alimentati da due connettori da 8 pin collocati nella parte alta della scheda.

Parlando di connettori, sia l’alimentazione della CPU (8+8 pin) che l’alimentazione della scheda (24 pin) sono rinforzate da dei supporti metallici che ne rendono più difficile la rottura, esattamente come gli slot per le memorie RAM e di espansione PCIe 4.0 (l’hardware è compatibile al nuovo standard ma le CPU Intel 10th Gen. supportano solamente l’interconnessione PCIe 3.0).

La Z490 AORUS Master supporta fino a 4 DIMM di tipo DDR4 da massimo 32GB l’uno (per un totale di 128GB) in configurazione Dual Channel. È possibile spingere i moduli di memoria a frequenze estreme grazie alla presenza di profili XMP fino a 5000MHz e alla presenza di una schermatura sulle tracce che collegano le RAM alla CPU e che ne attenuano le interferenze.

Continuando il tour della scheda madre, sono presenti ben 8 connettori ibridi a 4 pin per ventole e pompe per il raffreddamento a liquido AIO o personalizzato. Questi sono accompagnati da 2 connettori a 2 pin dedicati a sensori di temperatura esterni (che si aggiungono ai 7 sensori interni della scheda) e al singolo connettore 2 pin a cui collegare un sensore di rumorosità.

Tutti i connettori appena citati sono gestiti dal software Smart Fan 5 di Gigabyte che permette di personalizzare in maniera granulare tutte le impostazioni relative al raffreddamento del sistema.

Nella zona adiacente ai moduli RAM e sottostante al connettore a 24 pin è presente un connettore USB 3.2 Gen 2 Type-C, nelle cui immediate vicinanze è collocato un connettore che supporta 2 USB 3.2 Gen 1. È disponibile un ulteriore connettore dedicato alle più lente 4 USB 2.0/1.1. Tutti e tre questi connettori sono pensati per il collegamento al case in cui la z490 AORUS Master andrà collocata.

Le altre USB disponibili si trovano nel pannello I/O: partendo dalla parte alta sono visibili 4 USB Type-A 2.0 in nero, 2 USB Type-A 3.2 Gen 1 in blu e 4 porte USB 3.2 Gen 2 (una Tipe-C e 3 Type-A) in rosso. Circondata dalle USB è presente una uscita HDMI 1.4 dedicata alle GPU integrate in grado di gestire schermi fino alla risoluzione di 4096×2160 a 30Hz.

Rimanendo con lo sguardo al pannello I/O saltano subito agli occhi i connettori coassiali dedicati alle connessioni wireless. La scheda madre supporta connettività WiFi 6 (precedentemente conosciuta come WiFi ax) Dual Band a 2,4GHz e 5GHz oltre al Bluetooth 5.0 grazie al chip Intel AX201. A completare il quadro delle connessioni di rete è presente un porta RJ45 con supporto Multi-Gig 10/100/1000/2500 Mbps.

Nella parte alta del pannello è presente un pulsate “Clear CMOS” e un pulsante dedicato alle funzionalità Q-FLASH per l’aggiornamento (o il downgrade) del doppio BIOS da 256Mbit della AORUS. In fondo sono presenti invece un’uscita audio ottica S/PDIF e i 5 connettori jack da 3,5mm per l’audio multicanale 7.1, gestiti da una DAC Sabre ESS9118. I condensatori di grado audiofilo WIMA e Nichicon Fine Gold della scheda madre permettono una qualità audio in uscita di alto livello certificato Hi-Res Audio e DTS:X Ultra.

La scheda è già nelle nostre mani e sta venendo sottoposta a tutti i test del caso in attesa della recensione completa che arriverà prossimamente. Per maggiori informazioni vi rimandiamo al sito ufficiale del produttore.

Gigabyte ha in catalogo anche la scheda madre Z390 AORUS PRO WIFI con socket LGA1151 per le CPU Intel meno recenti, su Amazon a meno di 230 euro.