Tom's Hardware Italia
CPU

Gli Intel Core 9000 supporteranno fino a 128 GB di memoria

Intel ha annunciato che entro fine anno arriverà un aggiornamento che permetterà ai Core di nona generazione di supportare fino a 128 GB di memoria DDR4.

Le CPU Intel Core di nona generazione – attualmente tre modelli che vedono il 9900K al vertice – supporteranno fino a 128 GB di memoria DDR4. Una novità inattesa, ma che si ricollega al nuovo sviluppo del settore, le DDR4 Double Capacity (DC), ma non solo. La conferma arriva direttamente da Intel.

“Il controller di memoria dei nuovi processori Intel Core di 9a generazione è in grado di supportare DIMM dotate di die DDR4 con una densità di 16 gigabit, cosa che permetterà ai processori di supportare una capacità di memoria totale del sistema fino a 128 GB popolando entrambi i canali di memoria della scheda madre con 2 DIMM per canale (2DPC). Dato che le DIMM con die DDR4 da 16 Gb sono disponibili da poco, le stiamo validando in vista di un aggiornamento entro pochi mesi”.

Di norma le CPU mainstream supportano fino a 64 GB di memoria grazie al supporto dual-channel, che prevede due DIMM per canale (quattro moduli totali da 16 GB).

L’arrivo dei moduli Double Capacity da 32 GB di Zadak e G.Skill (supportati al momento solo da alcune motherboard Asus), oltre ai chip DDR4 a 16 Gb prodotti da Samsung che aumenteranno la capacità dei singoli moduli, permetterà ai sistemi mainstream con quattro slot di memoria di supportare fino a 128 GB.

Intel per ora parla di supporto da parte dei Core di nona generazione, quindi non sappiamo se anche le CPU di ottava generazione godranno di un aggiornamento. Non è nemmeno chiaro se ci sarà una revisione della memoria supportata dalla piattaforma HEDT Core X, con un possibile balzo a 256 GB.

Informazioni più dettagliate dovrebbero arrivare a dicembre. Non resta perciò che attendere ulteriori comunicazioni.