Software

Gmail fa scomparire le vostre email? No, la colpa è di Microsoft

Un grave problema sta affliggendo gli utenti Gmail che utilizzano i client di posta elettronica di Microsoft. Sono tantissime le segnalazioni di email spostate senza alcun motivo nella cartella spam o addirittura cancellate definitivamente dai server di Google, tuttavia la colpa sarebbe da imputare a Microsoft e non al gigante americano delle ricerche.

Come riportato da Windows Latest, MSPowerUser e Forbes, gli utenti Gmail che utilizzano il client di posta elettronica integrato in Windows 10 (chiamato senza troppa fantasia Posta) si stanno accorgendo di alcuni strani comportamenti del software. Sono moltissime le segnalazioni di utenti che si sono ritrovati a dover cercare nella cartella spam o a veder scomparire direttamente dai server Google alcune email importanti. Un utente ha così commentato l’accaduto:

Ho avuto un problema con l’applicazione Posta di Windows 10 collegata a un account Google. Ho notato che quando rispondo alle e-mail, l’e-mail che invio scompare e non si trova nella cartella delle mail inviate, nella posta in uscita, nel cestino, nello spam o in qualsiasi altro posto. L’email scomparsa non può essere trovata nemmeno tramite l’interfaccia web di Gmail. Sembra che venga automaticamente cancellata sia dal client che dal server“.

Alcune altre segnalazioni avrebbero come oggetto un simile comportamento anche dell’applicazione Outlook quando utilizzata in accoppiata ad un account e-mail Google sia su Windows 10 che su Mac. Ciò escluderebbe come causa del problema l’aggiornamento a Windows 10 20H1 nonostante esso abbia portato con se davvero tanti bug fastidiosi di cui Microsoft è a conoscenza.

Un MVP di Windows Insider ha affermato che al momento sia possibile aggirare il problema rimuovendo l’account Gmail dall’applicazione Posta e indebolendo le impostazioni di sicurezza in Gmail consentendo l’accesso ad applicazioni meno sicure oppure rimuovendo l’account Gmail e utilizzandolo sfruttando le impostazioni IMAP manuali.

Un altro modo di aggirare il problema sembrerebbe quello di impostare un particolare filtro dalle impostazioni di Gmail come segue:

  • Recatevi su Gmail da browser web
  • Recatevi in Impostazioni > Filtri e indirizzi bloccati
  • Cliccate su Crea un nuovo filtro
  • Nel campo chiamato Da inserite il vostro indirizzo email
  • Nella pagina successiva selezionate Non mandare mai in Spam
  • Cliccate Crea filtro

Nessuna delle soluzioni elencate è garantita al 100% e potrebbero comunque esserci problemi di sincronizzazione tra i client mail Microsoft e i server di posta di Google. Il nostro consiglio è quello di smettere di utilizzare tali client email momentaneamente in attesa del rilascio di un fix ufficiale.

Anche voi avete riscontrato questo problema? Come avete risolto?

Acer Chromebook 714 CB714-1WT-330E è un laptop dotato si sistema operativo Chrome OS e dal prezzo davvero allettante, disponibile su Amazon.