Software

Google, la sicurezza in mano agli utenti

Con un articolo pubblicato sul Google
Security Blog
, Big G afferma di aver identificato già
centinaia di migliaia di siti pericolosi in tutta la rete. Tuttavia il suo obiettivo
è quello di coinvolgere quanti più utenti possibili
nell'identificazione di altri siti maligni che potrebbero
rappresentare un serio rischio per la sicurezza informatica di tutti,
Google compresa.

La battaglia per la sicurezza intrapresa dal colosso di Mountain View è molto
importante, dato che i siti web in questione potrebbero infangare la
reputazione della società stessa infettando tutti i suoi utenti con
software dannoso.

Giusto un anno fa, Google aveva introdotto una funzionalità che
permetteva a tutti gli utenti di riconoscere siti web che contenevano
software dannoso. In pratica, quando veniva richiesta l'apertura di una
pagina contenente materiale pericoloso, invece di essere reindirizzati
alla pagina in questione, compariva la scritta "Attenzione il sito
web a cui stai tentando di accedere potrebbe compromettere il tuo
computer!". A quel punto gli utenti potevano continuare la navigazione
in quel sito oppure tornare indietro e scegliere un altro sito web tra
i vari risultati della loro ricerca.

Per intensificare la sua opera di prevenzione, Google chiama a raccolta gli utenti invitandoli a segnalare un un sito
web pericoloso
attraverso un apposito
form
. La vostra segnalazione potrebbe risparmiare noie a tantissimi utenti della rete, ricordatelo!