Software

Google Meet: in arrivo nuove funzionalità, tra cui la creazione di sottogruppi

Dato il clima attuale, nel quale la didattica a distanza e lo smart working sono diventati sempre più diffusi, Google ha pensato di aggiornare il suo noto software per videochiamate Meet per offrire ulteriori funzionalità che potranno essere sicuramente utili per riunioni e lezioni online.

Google Meet

In particolare, sarà data la possibilità di effettuare Q&A direttamente dall’interfaccia della sessione attuale, dando la possibilità di fare domande a cui dovranno rispondere i diretti interessati senza interrompere l’eventuale discussione in corso. Questo potrà essere particolarmente utile per gli studenti, così da proporre domande all’insegnante con maggiore libertà.

Sempre allo scopo di migliorare la comunicazione tra i partecipanti ad una videochiamata, sarà introdotta la possibilità di effettuare sondaggi, tramite la quale gli utenti potranno esprimere le proprie preferenze tra un gruppo di risposte precompilate inerente ad un dato argomento.

Altrettanto utile per scopi didattici l’opzione per creare un rapporto delle presenze, che includerà il nome, l’indirizzo e-mail ed il periodo di tempo durante il quale l’utente è stato collegato.

Google Meet

Infine, sarà aggiunta una funzione per creare sottogruppi. Infatti, in alcune occasioni il numero di partecipanti potrebbe essere talmente elevato da generare una certa confusione oppure si rende necessaria una maggiore interazione solo con determinate persone che stanno partecipando alla chiamata. Proprio per questo motivo, Google darà la possibilità di suddividere gli utenti in gruppetti più piccoli e facilmente gestibili. Il creatore della videochiamata, infatti, potrà aggiungere fino a cento stanze, con la capacità di spostare i vari partecipanti al loro interno, mentre eventuali moderatori potranno passare tra le varie stanze per controllare lo svolgimento.

Queste possibilità saranno differenziate in base al tipo di account disponibile, ma sono indirizzate principalmente ai clienti G Suite Enterprise for Education.

Per ulteriori approfondimenti relativi alle novità in arrivo, vi invitiamo a consultare l’articolo pubblicato recentemente sul blog ufficiale di Google.

Avete bisogno già adesso di una CPU? Intel Core i3-10100 potrebbe essere la CPU che fa per voi ed è disponibile su Amazon a prezzo ribassato.