Schede Grafiche

GPU AMD Navi presentate alla Gamescom di agosto?

Le GPU AMD Navi potrebbero arrivare ad agosto, alla Gamescom 2019 di Colonia, all’incirca un mese dopo il debutto delle CPU Ryzen 3000. Le fonti del sito Wccftech credono che la verità, alla fine, “starà nel mezzo”: non un lancio al Computex come vociferato in passato, né un debutto a ottobre come indicato da altri.

La Gamescom 2019 si terrà tra il 20 e il 24 agosto e l’anno scorso è stata teatro della presentazione delle prime schede Nvidia GeForce RTX. Un palcoscenico ideale per svelare nuove schede video rivolte ai videogiocatori. In teoria, dal 28 luglio all’1 agosto ci sarebbe anche il Siggraph, ma si tratta di una manifestazione per il mondo professionale, probabilmente inadatta per parlare di Navi.

“Alcune indiscrezioni suggerivano in precedenza un lancio a ottobre, ma al momento AMD sta dicendo ai partner di aspettarsi un lancio esattamente un mese dopo quello dei Ryzen a 7 nanometri“, scrive Wccftech.

Stando infatti alle voci di corridoio, il Computex di giugno ospiterà la presentazione dei Ryzen 3000, che tuttavia arriveranno sul mercato un mese più tardi. Questo, per ora, è quanto si mormora nelle ultime settimane. Delle GPU Navi non si hanno informazioni concrete, se non che saranno prodotte con processo produttivo a 7 nanometri.

Le ultime voci in fatto di specifiche sulle nuove Navi si fermano allo scorso dicembre, più precisamente a quanto detto da Jim del canale Youtube AdoredTV, il quale però si aspettava un annuncio al CES di gennaio.

Lo youtuber parlava di Navi 12 come la base della nuova serie Radeon 3000, con la presunta Radeon RX 3060 che avrebbe le prestazioni di una RX 580 a un prezzo più abbordabile di circa 130 dollari. La scheda dovrebbe avere 4 GB di memoria GDDR6 e un TDP di 75 watt, un valore tale da non richiedere connettori PCIe ausiliari.

Ci sarebbe poi la Radeon RX 3070, basata sulla stessa GPU. La scheda costerebbe 200 dollari e dovrebbe garantire prestazioni simili alla RX Vega 56. Accanto alla GPU vi sarebbero 8 GB di memoria GDDR6, per un TDP complessivo di 120 watt. A chiudere ci sarebbe poi una Radeon RX 3080 basata su una GPU più potente, Navi 10.

La scheda in questione dovrebbe continuare ad avere 8 GB di memoria GDDR6 come la RX 3070, ma sarebbe capace di superare le prestazioni della RX Vega 64 del 15%, garantendo però un rapporto tra prestazioni e prezzo decisamente migliore. Il TDP dovrebbe assestarsi a 150 watt.