Schede Grafiche

GPU fake, con GPU-Z è possibile smascherare le truffe

Spesso si sente parlare di persone che, allettate da una buona offerta, pensano di aver acquistato un capo d'abbigliamento di marca a prezzo stracciato e invece, alla fin dei conti, sfoggiano solo una riproduzione, magari fatta anche male. Il problema dei falsi interessa molti settori, anche quello dell'hardware, seppur in misura minore.

In alcuni periodi, pensiamo ad esempio ai mesi in cui le schede video costavano uno sproposito a causa degli acquisti dei miner di criptovalute, è capitato che su eBay e sui mercati dell'usato circolassero delle "GPU contraffatte", ossia prodotti spacciati per una scheda recente ma in realtà dotati di hardware ormai obsoleto. Ciò è possibile grazie al flash del firmware, che permette ai falsari di rinominare un prodotto facendolo apparire per quello che non è.

Leggi anche: Ryzen Celeron, la CPU "ibrida" che truffa gli appassionati

In passato abbiamo visto offerte particolarmente allettanti su alcune GTX 960 che invece non erano altro che vecchie schede basate su GPU Fermi. C'è chi ci casca, abboccando all'esca lanciata dal prezzo troppo basso (c'è sempre qualcuno che pensa di essere più furbo degli altri…) e chi no, perché diffida o arriva capire grazie all'esperienza che c'è qualcosa che non quadra.

gtx 960 falsa
Bandwidth di 57,5 GB/s, 192 shader…. no, non è una GTX 960, ma una GTS 450 – clicca per ingrandire

Fortunatamente la nuova versione del software GPU-Z, scaricabile da qui, è in grado di rilevare queste "GPU fake", identificando le schede Nvidia contraffatte. Adesso GPU-Z inserisce la dicitura "[FAKE]" nel campo del nome della scheda video, oltre a un triangolo di pericolo.

"Questa capacità è compatibile, per le GPU supportate, anche guardando al futuro. Il software sarà quindi in grado di rilevare una 2060 falsa, basata in realtà su una GPU GK106", spiega Techpowerup, sottolineando che il supporto alle GPU fake riguarda per ora i seguenti core: G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106.

fake gpu gpuz

Per i falsari sarà dunque leggermente più difficile mostrare schermate di GPU-Z facendole apparire come legittime (rimane sempre la possibilità di usare Photoshop, certo…), mentre gli acquirenti hanno ora un modo di verificare che il proprio acquisto abbia tutte le caratteristiche giuste.

Certo, come sempre la buona regola è non credere a offerte troppo vantaggiose, verificare il prezzo del prodotto che si desidera su più negozi e usare strumenti di pagamento che garantiscano una qualche tutela.