Schede Grafiche

GPU Nvidia, a Dallas si scatena il caos davanti a un negozio di informatica

La combinazione della carenza di componenti causata dalla pandemia e il fascino per il mining sta rendendo davvero difficile mettere le mani su una nuova scheda grafica. Nel caso in cui vi chiediate quanto davvero sia difficile, potete guardare la live tenuta su Twitch da PrestonALewis, fuori da un negozio Micro Center a Dallas.

Il video di PrestonALewis, riportato da Kotaku, dura 50 minuti, ma la parte più interessante comprende i primi cinque minuti. Si può vedere un’enorme folla formarsi nel parcheggio del negozio, prima che il personale si palesi per dire a tutti che è possibile acquistare solo una scheda video per nucleo familiare. “Ce ne sono abbastanza per tutti noi?” “No!”. Poi, quando le porte del negozio si aprono – verso il minuto 3:55 – si scatena l’inferno.

Si spera che altri negozi, e questo Micro Center a Dallas in futuro, possano elaborare qualcosa che permetta di preservare la sicurezza dei consumatori che aspettano il loro turno, rispetto all’affollamento di massa in un parcheggio come è avvenuto in questo caso. Magari la predisposizione di una coda ordinata in base all’orario di arrivo, così si eviterebbe di lanciarsi poi in uno sprint spingendosi a vicenda.

L’ultimo anno è stato davvero critico per i gamer che desideravano aggiornare il proprio sistema. La carenza globale di semiconduttori ha avuto, infatti, un impatto anche sulla produzione e disponibilità di GPU. E, in ogni caso, non appena vengono rese disponibili delle schede video, queste vengono acquistate dai miner di criptovalute. Questo non rende solo difficile acquistare una GPU, ma sta facendo anche salire il prezzo di quelle disponibili. Alcuni rivenditori infatti hanno raddoppiato o persino triplicato il prezzo di vendita.

Purtroppo la carenza di semiconduttori non finirà così tanto presto e nemmeno il fascino delle criptovalute che rende super attraenti le nuove schede video disponibili sul mercato. La luce alla fine del tunnel, quindi, è piuttosto lontana e bisognerà portare un po’ di pazienza prima di poter acquistare una scheda video in tutta tranquillità e soprattutto senza sovrapprezzo.