CPU

Guida ai processori: le scelte di marzo 2011

Pagina 1: Guida ai processori: le scelte di marzo 2011

Introduzione

Il mese di febbraio nel settore dei processori ha portato alcune novità in casa Intel. L'azienda di Santa Clara ha presentato il Core i7 990X, un processore a sei core venduto a circa 1000 euro che prende il posto del modello 980X. La differenza tra i due modelli è la frequenza base di 3,46 GHz al posto di 3,33 GHz. Anche la nuova CPU ha il moltiplicatore sbloccato e un TDP di 130 watt. L'occasione è sta propizia anche per operare un taglio del prezzo del Core i7 960 (da 562 dollari a 294 dollari) e del 970 (da 885 a 583 dollari).

Intel ha presentato anche  nuovi processori basati su architettura Sandy Bridge. Tutti dual-core con Hyper-Threading, realizzati con processo produttivo a 32 nanometri per socket LGA 1155. Il Core i3 2120 ha frequenza di 3.3 GHz e 3 MB di cache L3. Il modello i3 2100 si differenzia da quello superiore per la frequenza di 3.1 GHz. Entrambi hanno un TDP di 65 watt.

Di questa soluzione c'è anche una versione a basso consumo, chiamata i3 2100T, che lavora a 2,5 GHz, ha un TDP di 35 watt e un prezzo di 127 dollari. Intel ha presentato anche il Core i5 2390T, una soluzione con frequenza di 2.7 GHz, capace di accelerare a 3.5 GHz in Turbo Boost, e dotata di TDP di 35 watt.

NOTA: diversamente dai mesi di gennaio e febbraio, in questa guida iniziamo a consigliare le CPU Sandy Bridge. I produttori più importanti hanno iniziato a produrre le schede madre con chipset senza bug – revisione B3 – e in alcuni shop sono date per in arrivo per metà mese. Per questo motivo consigliamo anche processori alternativi, per chi potesse aspettare l'arrivo delle nuove piattaforme.

Linee guida

Questa guida è per i giocatori che vogliono acquistare il meglio disponibile per fasce di prezzo. Se non giocate, questi processori sono troppo costosi per le vostre necessità. A fine articolo abbiamo aggiunto una tabella che vi aiuterà nella scelta di un nuovo processore.

Il criterio con cui leggere questa guida è strettamente legato al rapporto prezzo/prestazioni. Sappiamo che ci sono altri fattori da considerare, come il costo della piattaforma o l'overcloccabilità del processore, ma non vogliamo complicare l'analisi inserendo i costi delle motherboard.

Il prezzo e la disponibilità dei processori cambia ogni giorno. Valutiamo i prezzi usando il nostro motore di ricerca prezzi nel momento in cui stiliamo l'articolo.

Per decretare il prezzo, facciamo una media dei prezzi rilevati nei vari shop online, prediligendo i grandi negozi, riconosciuti in tutto il web come professionisti affidabili in grado di seguire efficacemente i clienti sia nella vendita che nel post-vendita. Non riteniamo affidabili gli shop online che vendono a prezzi sotto la media.