Storage

G.Skill Phoenix FM25S2S (100 GB)

Pagina 7: G.Skill Phoenix FM25S2S (100 GB)

G.Skill Phoenix FM25S2S (100 GB)

jpg

Abbiamo ricevuto due versioni standard dell’SSD G.Skill Phoenix, insieme a una versione Pro. Il modello normale è basato su un controller SandForce SF-1200 ed è disponibile in capacità da 100 o 120 GB. G.Skill dichiara un’impressionante tempo di MTBF, pari a 2 milioni di ore. In condizioni normali mantiene una velocità in lettura dati di circa 230 MB/S, ma potrebbe calare da 170 a 180 MB/s in caso di letture sequenziali con carichi di lavoro variabili, a causa della write amplification e del data reshuffling. La versione Pro, analizzata nella prossima pagina, ha valori massimi più alti, ma anche valori minimi più bassi.

Questo disco è uno dei più veloci nelle operazioni input output. I dischi Intel X25-M e il Crucial RealSSD C300 sono migliori nel test Web server, ma le operazioni di file server, database e i carichi di lavoro workstation sono più veloci su questo modello. Se cercate buone prestazioni in scrittura di dati casuali da 4K, allora la vostra scelta dovrebbe ricadere sul Phoenix Pro, che è ottimizzato per questo tipo di carico di lavoro, grazie all’allineamento dei blocchi (block aligment).

Complessivamente questo è un gran bel disco di fascia bassa, basato su controller Sandforce. Un’occhiata alla nostra tabella del rapporto prezzo/prestazioni rivela risultati sorprendenti. Il Phoenix fornisce prestazioni sopra la media a un prezzo sotto la media, senza dubbio un bel rapporto qualità prezzo. Gli unici due SSD più performanti offrono capacità da 40 o 64 GB, che potrebbero essere troppo pochi per soddisfare gli appassionati.

jpg jpg

jpg

Pagina 7: G.Skill Phoenix FM25S2S (100 GB)

Indice