Schede madre

Dissipatori per VGA: salvataggio di una GeForce GTX 480

Pagina 11: Dissipatori per VGA: salvataggio di una GeForce GTX 480

Riparazione non convenzionale invece di costosa sostituzione

Cambiare o sostituire il dissipatore della scheda video non è un lavoro per novizi – ma anche un neofita potrebbe tentare di riprodurre il nostro esperimento.

Assumiamo di avere una GeForce GTX 480 overcloccata di fabbrica e ipotizziamo che le ventole Accelero Xtreme siano morte. La garanzia è finita e una rapida ricerca su eBay non vi permette di trovare parti di ricambio. Che fare?

Clicca per ingrandire

Un nuovo sistema di ventole Accelero costa qualcosa come 50 euro, troppo per il prodotto di cui stiamo parlando. L'unica opzione è ricavare una ventola da parti di ricambio. Il nuovo dissipatore non può essere più spesso di quello originale perché non vogliamo bloccare uno slot PCI aggiuntivo e dovrebbe avere almeno le stesse prestazioni.

Clicca per ingrandire

Le nostre misure renderebbero un eschimese orgoglioso: la soluzione fatta in casa è sottile, silenziosa e molto più fresca! Come beneficio aggiuntivo, il flusso d'aria raffredda anche la scheda superiore. Un esperimento con ventole da 92 mm, che non aderiscono allo stesso modo, avrebbe aumentato la temperatura di 5 gradi Celsius, e così non ci siamo nemmeno presi la briga di scattare foto.

Le ventole artigianali sono meglio di quelle Nvidia

Incredibile ma vero, il nostro brutto anatroccolo batte le ventole installate di fabbrica Accelero Xtreme in tutti gli aspetti. Date uno sguardo alle misurazioni:

Avremmo potuto prendere ventole da 120 mm e avere risultati migliori, ma la scheda avrebbe monopolizzato tre slot, troppi per i nostri gusti.

MacGyver ci avrebbe fatto i complimenti, anche senza esplosione finale. Con un po' di ricerca nelle parti di ricambio abbiamo salvato una scheda grafica costosa dal finire nella spazzatura, e siamo anche riusciti a migliorarne il raffreddamento.