Computer Portatili

Guida: riparare e prevenire il surriscaldamento del notebook

Pagina 1: Guida: riparare e prevenire il surriscaldamento del notebook

Introduzione

Capire se un notebook si surriscalda non è per niente difficile. Se ogni tanto si spegne senza apparenti ragioni (soprattutto durante le attività più impegnative), o se alcune zone diventano troppo calde tanto che usare il computer è fastidioso, allora avete quasi certamente un problema di surriscaldamento. Se il PC è ancora in garanzia dovreste mandarlo in assistenza il prima possibile. Spesso però questi problemi emergono dopo un po’ di tempo, quasi sempre a causa della sporcizia e polvere che si accumulano all’interno. Se la garanzia è già scaduta tuttavia non è il caso di disperarsi, perché quasi certamente il computer non è da buttare.

Tenete presente soprattutto che le batterie a ioni di litio non funzionano molto bene in ambienti troppo caldi, e tendono a produrre ancora più calore. Se usate il notebook sulle gambe potreste scottarvi, o trovarvi ad affrontare problemi non proprio gradevoli. Se qualche parte del vostro computer è tanto calda da far male, dovete intervenire subito.

Comprare un altro computer è però una soluzione estrema e costosa. Fortunatamente ci sono altre soluzioni che si possono adottare prima di arrivare a tanto. Nelle prossime pagine vedremo cosa può fare ognuno di noi per evitare che il portatile diventi troppo caldo. L’intervento più semplice è una pulizia superficiale, facile da mettere in pratica e poco invasiva; ma vi spiegheremo anche come rinnovare il sistema di raffreddamento. Nel secondo caso ci vorrà un po’ di abilità e un minimo di esperienza.