Tom's Hardware Italia
Computer Portatili

Helio, il primo vero servizio mobile Web 2.0

Pagina 1: Helio, il primo vero servizio mobile Web 2.0
Il provider mobile statunitense rilancia con servizi gratuiti integrati di VoD, messaging e surfing online; gli abbonamenti mensili si differenziano solo per il monte minuti conversazione.

Negli anni gli operatori di telefonia mobile – e i produttori – si sono impegnati nella ricerca di una killer-application che permettesse di rinvigorire le entrate. Gli investimenti sono stati notevoli, ma ancora adesso nessuno ha individuato il block-buster che potrà spostare l’ago della bilancia. Gli operatori del settore sono andati ad esplorare anche l’Oriente per scovare una soluzione, ma sono sempre dovuti ritornare indietro con la convinzione che si tratti di un mercato alieno dalle dinamiche occidentali.

Sky Dayton, CEO del provider mobile statunitense Helio, è però convinto di aver trovato un modello di business vincente, alternativo ed esportabile. Dopo aver speso lungo tempo a Seoul si è reso conto che tutta una serie di servizi, che comprendono il messaging, il downloading di videogiochi, lo sharing, etc.., possono essere profilati e confezionati ad hoc per guadagnare il consenso di un target specifico: i giovani di età compresa fra i 18 e 34 anni.

Prima di avviare Helio abbiamo attuato una severa indagine di mercato, coinvolgendo anche un folto campione di giovani. Il riscontro ha confermato che la strada era giusta”, ha dichiarato Dayton. Helio è il frutto della joint-venture tra il service provider EarthLink e il carrier mobile coreano SK Telcom. Le partnership e i servizi “in canna” sono di alto lignaggio. La prima novità riguarda l’accesso mobile alla piattaforma di social-networking MySpace – molto in voga negli Stati Uniti e simbolo del successo del cosiddetto Web 2.0. Per quanto riguarda invece lo streaming audio-video non mancano fornitori prestigiosi, come Fox Sports, MTV News e Yahoo.

La piattaforma si affida a due modelli di terminali mobili 3G: Hero (275 dollari) e Kickflip (250 dollari). Entrambi sono dotati di ampio display da 2,2 pollici con risoluzione di 240 x 320 pixel. La camera digitale integrata dispone di una risoluzione da 2 Megapixel. La memoria complessiva disponibile è di 70 MB – aggiornabile con MicroSD Card. Ovviamente non mancano i supporti agli standard MPEG4, MP3 e VOD. La novità sostanziale è che vi sono tre tipi di abbonamenti mensili che vanno dagli 85 dollari (1000 minuti) ai 135 dollari (2500 minuti). Tutti i servizi opzionali sono gratuiti. Questo si traduce nella totale libertà di fruizione di MySpace, con mailing e blogging; feeding di news provenienti dai canali tematici di Yahoo e dal portale di videogiochi IGN; libera navigazione e ricerca online; downloading di suonerie, wallpaper, Video-ring e Video-screen; downloading di videogiochi e recensioni di IGN; streaming audio-video (Fox Sports, ABC, EMI, etc..); messaging.