Schede Grafiche

High Bandwidth Memory per le schede video del futuro: foto e informazioni

High Bandwidth Memory (HBM) è la memoria delle schede video del futuro, a patire dalle nuove proposte AMD Radeon in arrivo nei prossimi mesi fino alle schede video di Nvidia basate sull'architettura Pascal, attesa nel 2016. La soluzione messa a punto da SK Hynix promette di farci dimenticare sette anni di era GDDR5 in poco tempo.

hbm memory gddr5

La memoria HBM dovrebbe garantire non solo un bandwidth molto elevato e prestazioni, ma anche minori consumi. In attesa di vedere i primi prodotti sul mercato, per toccare con mano i benefici di questa tecnologia, è emerso qualche interessante dettaglio nelle ultime ore che aiuta a comprendere meglio la rivoluzione alle porte.

Per prima cosa le immagini di queste nuovi chip di memoria, che appaiono ben più piccoli delle GDDR5 e delle DDR3. I chip HBM sono realizzati in verticale (Through-silicon via, TSV), strato su strato, piuttosto che su base planare come le memorie in commercio. Un approccio del tutto simile a quello di Samsung con la memoria 3D V-NAND usata per gli SSD della serie 850.

hbm

Un'altra immagine ci permette anche di apprezzare, schematicamente, come saranno realizzati i prodotti futuri: chip centrale e chip di memoria saranno affiancati, posti sopra a un "interposer". Una terza immagine riguarda un wafer di memoria High Bandwidth Memory (HBM) di seconda generazione.

hbm2 wafer

A quanto pare le imminenti schede grafiche di AMD saranno dotate di chip HBM1, mentre le future proposte Nvidia basate su GPU Pascal avranno l'HBM2 (anche AMD passerà alle HBM2, ovviamente).

"La versione 4-HI HBM1", scrive Fuad Abazovic su Fudzilla.com, "ha un'interfaccia a 1024 bit. Può gestire due operazioni prefetch per I/O e ha un bandwidth massimo di 128 GB/s. Il tRC è 48 ns, con tCCD di 2 ns (1tCK) e tensione VDD di 1,2 volt. La GDDR5 necessita da 1,35 a 1,5 volt e il bandwidth massimo per chip è 28 GB/s".

hbm2 01

Dati memoria HBM – clicca per ingrandire

SK Hynix avrebbe realizzato due chip, 4-Hi HBM1 16 Gb (2 GB per chip) e 8-Hi HBM1 32 Gb (8 GB per chip), ma la futura HBM2 dovrebbe raddoppiare bandwidth e densità, permettendo a Nvidia di raggiungere i 32 GB di memoria indicati come "tetto" massimo delle schede video basate su GPU Pascal.

hbm2 03

"Con la prima generazione della memoria HBM è almeno teoricamente possibile progettare una scheda con 8 GB e 16 GB di memoria, assumendo che l'azienda usi quattro chip HBM su un interposer, per un bandwidth di 512 GB/s", aggiunge Abazovic.

hbm2 02

I miglioramenti della memoria HBM2 – clicca per ingrandire

Altre immagini pubblicate dal sito Hardwareluxx permettono di conoscere ulteriori dettagli. Una slide si concentra specificatamente sulla memoria HBM2, affermando che il bandwidth rispetto alle GDDR5 aumenterà del 57%, ma al tempo stesso la memoria consumerà il 48% in meno e sarà possibile avere una densità ancora maggiore.