Schede madre

pagina n.19

Pagina 19: pagina n.19

Leadtek K7NCR18D Pro 2, Continua

La posizione dei connettori IDE sarebbe potuta essere migliore
perchè, nel caso peggiore, i cavi potrebbero impedire l’inserimento di
schede di espansione in tutti e quattro gli slot PCI .

La K7NCR18D Pro 2 non lavora perfettamente con il timing ideale
5-2-2-CL2, per ottenere una stabilità assoluta lo dobbiamo impostare
a 7-2-2-2. La nuova scheda non infrange alcun record rispetto alla precedente,
dobbiamo porre più enfasi sul valore insito e Leadtek ha molto da offrire
da questo punto di vista.

Leadtek K7NCR18D Pro 2, Continued


Il menù principale dello
Speed Gear è ben strutturato e fornisce un’ottima visione d’insieme.


Leadtek K7NCR18D Pro 2, Continued


La finestra delle opzioni permette
di regolare la velocità di manipulate clock e il voltaggio.

Leadtek K7NCR18D Pro 2, Continued

Leadtek K7NCR18D Pro 2, Continued


Leadtek grazie a una scheda ACR
è in grado di fornire una seconda connessione network, due porte FireWire
e una connessione extra per i sistemi audio.

Leadtek K7NCR18D Pro 2, Continued


Il controller ATA della Silicon
Image.

Leadtek K7NCR18D Pro 2, Continued


Nel pannello sul retro ci sono
quattro porte USB ports, gli ingressi audio sockets e la connessione network.

Leadtek K7NCR18D Pro 2, Continued

Leadtek K7NCR18D Pro 2, Continued


Un modulo separato con un output
digitale è sprecato, am allo stesso tempo c’è.

Leadtek K7NCR18D Pro 2, Continued


Pagina 19: pagina n.19

Indice