Case e PC Completi

HP, desktop e monitor Pavilion dedicati al Gaming

HP non è nuova nel mercato gaming. Dell acquisì Alienware diversi anni fa e HP fece altrettanto con Voodoo PC, trasformandola nell'attuale brand Omen. I prodotti Omen sono  di fascia alta, e i prezzi non sono da meno, dunque HP ha deciso d'introdurre una nuova linea intermedia che ha chiamato Pavilion Gaming. I nuovi prodotti, condividono parte dell'hardware e del design con i corrispettivi Pavilion non da gaming.

I due desktop presentano caratteristiche interessanti in un fattore di forma compatto. Si chiamano Pavilion Gaming 690 e 790: il primo è il più piccolo. Date le sue dimensioni, non si possono installare lunghe schede grafiche di fascia alta, dunque la scelta è limitata tra la RX550 o la Nvidia GTX 1060.

aHR0cDovL21lZGlhLmJlc3RvZm1pY3JvLmNvbS85LzIvNzYzNjcwL29yaWdpbmFsL2hwLWdhbWluZy1kZXNrdG9wLTEuanBn

Le opzioni per la CPU sono abbastanza strane, perché la RX550 è disponibile insieme a un AMD Ryzen 2200G. Usare un processore con scheda video integrata insieme a una dedicata, è una cosa comune per quanto riguarda Intel, ma sul fronte AMD ci sono i Ryzen che non hanno la GPU integrata.

Da quanto ne sappiamo, Ryzen G non permette di scegliere qualche GPU usare, né consente una sorta di Crossfire tra le due, dunque non dovrebbero esserci né migliori prestazioni né minori consumi per quanto riguarda questa configurazione.

Leggi anche: Guida all'acquisto della CPU

La versione di fascia alta del 690 offre invece una GTX 1060 abbinata a un Core i7-8700. Il più largo 790 può ospitare invece schede video più grandi fino alla GTX 1080.

aHR0cDovL21lZGlhLmJlc3RvZm1pY3JvLmNvbS85LzMvNzYzNjcxL29yaWdpbmFsL2hwLWdhbWluZy1tb25pdG9yLmpwZw==

L'ultimo prodotto della nuova linea gaming di HP è il monitor da 32 pollici. Condivide lo stesso design del monitor Pavilion 32'', ma ha un pannello QHD (2560×1440) a 75 Hz con il 95% di copertura DCI-P3 e 600 nit di luminosità massima.

Il monitor implementa il Freesync, ma HP non ha comunicato nulla su un'eventuale compatibilità con la tecnologia LFC (per compensare i frame rate più bassi). LFC rimuove il limite inferiore dell'intervallo del Freesync, per assicurare che i frame siano sempre sincronizzati (proprio come avviene col G-Sync), ma richiede che la frequenza di aggiornamento massima del display sia almeno il doppio del suo minimo.

Le specifiche complete e le opzioni di configurazione per i prodotti Pavilion Gaming di HP non sono ancora state annunciate. Sappiamo che il 690 e il 790 avranno, rispettivamente, prezzi a partire da 549 dollari e 749 dollari. Dovrebbero arrivare sul mercato a maggio.


Tom's Consiglia

Un PC compatto ma potente? L'Intel NUC 8 VR ha prestazioni simili ad un PC con 1060 e occupa un volume di 1.2 litri