Computer Portatili

Prestazioni

Pagina 3: Prestazioni

Calore e autonomia

I notebook rivestiti in leghe di alluminio tendono ad assorbire il calore; lo Spectre x360 non è diverso, ma il sistema di dissipazione è stato ben progettato. Dopo avere riprodotto a schermo intero un video in streaming da Hulu per 15 minuti abbiamo misurato sul touchpad una temperatura di 27,2 gradi, mentre al centro della tastiera, fra i tasti G e H abbiamo misurato 30 gradi. Sul fondo la temperatura era di 37,8 gradi, che è leggermente superiore al valore di 35 gradi che riteniamo confortevole per convenzione.

Quanto all'autonomia, diciamo subito che lo Spectre x360 è uno degli ibridi 2 in 1 con la durata della batteria maggiore fra quelli che abbiamo provato finora. La batteria da 3 celle e 56 wHr ha tenuto acceso il portatile per 9 ore e 28 minuti durante di test di navigazione web in Wi-Fi.

Un tempo che è di circa 2 ore in più della media della categoria (7 ore e 27 minuti) e dell'XPS 13 in versione touch (7 ore e 24 minuti) e un'ora in più del Lenovo Yoga 3 Pro. Grazie alla mancanza del touchscreen hanno registrato un'autonomia migliore sia l'XPS 13 base (11 ore e 42 minuti) sia il MacBook Air (12 ore e 20 minuti).

Grafico Autonomia
Grafico Autonomia

Prestazioni generali

Grazie alla presenza della CPU Core i5-5200U a 2.2 GHz e 8 GB di memoria RAM lo Spectre x360 è abbastanza potente da reggere una scansione complete con McAfee mentre eseguivamo un complesso benchmark con fogli di calcolo e riproducevamo un episodio di Modern Family a schermo intero in streaming da Hulu.

Con Geekbench 3, che misura le prestazioni generali, l'x360 ha registrato un punteggio di 5614, superiore alla media della categoria (4037) e all' XPS 13 (5530) configurato con lo stesso processore. Il MacBook Air ci è arrivato vicino con 5393 punti, mentre lo Yoga 3 Pro con Core M si è fermato a 4571 punti.

Quanto alla velocità del sottosistema disco, lo Spectre x360 non è riuscito a tenere il passo del MacBook Air (190,3 MBps) e dello Yoga 3 Pro (175 MBps), ma comunque ha duplicato un file da 4,97 GB con contenuti multimediali misti alla velocità di 141.4 MBps. Un tempo sufficiente per battere la media di categoria (121,7 MBps) e l'XPS 13 (87,7 MBps).

Grafico Geekbench
Geekbench
Grafrico velocità SSD
Velocità SSD

Quanto ai giochi, la grafica integrata Intel HD Graphics 5000 non fa miracoli: se la cava con titoli leggeri, ma se tentate di usare qualcosa di impegnativo resterete delusi. Un esempio su tutti è World of Warcraft, che con risoluzione nativa e rilevamento automatico delle migliori impostazioni grafiche ha registrato solo 26 frame per secondo. Un valore non distante dalla media degli ultrabook (29 FPS) e meno dei 33 FPS dell'XPS 13.

Grafico WoW
WoW
Grafico 3D Mark Ice Storm
3D Mark Ice Storm
Grafico 3D Mark Fire Strike
3D Mark Fire Strike