Tom's Hardware Italia
Computer Portatili

I prossimi MacBook con batteria fissa

I prossimi MacBook da 17" monteranno una batteria non rimovibile, simile a quella del MacBok Air. Tra le altre novità, confermati i chipset nvidia per MacBook e MacMini.

Tutti abbiamo sentito parlare dei nuovi MacMini, e del prossimo MacBook Unibody da 17". Ci aspettiamo di vedere questi prodotti al MacWorld, che apre le porte oggi.
In realtà la presentazione al MacWorld è tutt'altro che certa, anche se i prodotti ci sono, e la distribuzione comincerà alla fine di questo mese.

Quello che sappiamo, per ora, è che entrambi i prodotti sono basati su chipset Nvidia.

Tra le (poche) informazioni che abbiamo, una ci sembra particolarmente negativa: il nuovo MacBook Unibody da 17" sarà dotato di una batteria fissa, vale a dire non rimovibile, simile a quella vista sul MacBook Air.

 

Si potrebbe gridare allo scandalo, ma ricordiamo che, almeno per il MacBook Aira, sostituire la batteria è, in realtà, piuttosto semplice. Infatti l'elemento non è saldato, e basta un cacciavite per fare tutto. Apple offre il servizio di sostituzione in pochi giorni, se dovesse rendersi necessario.

Quanto al MacMini, secondo AppleInsider conterà su un chipset Nvidia MCP79, come avevamo già anticipato qualche tempo fa, grazie a delle linee di codice scoperte per caso.

Vediamo qualche passo avanti per la connettività: entrambi i prodotti avranno tanto una porta MiniDisplay Port quanto una MiniDVI, così da richiamare l'attenzione di chi possiede monitor meno moderni. Il MacMini, forse, avrà una quinta porta USB e una connessione FireWire 800.