Software

Il browser Microsoft Edge non supporterà Silverlight: niente paura

Edge, il nuovo browser di Windows 10 sviluppato per rispondere alle necessità degli utenti e del web moderno, non supporterà Silverlight. Questa decisione segue, come conseguenza, la scelta di non implementare ActiveX, VBScript, attachEvent e altre vecchie tecnologie.

microsoft edge browser

Silverlight, nato nel 2007 e aggiornato sino al 2011, si è posto in tutti questi anni come un concorrente di Adobe Flash Player. La verità però è che con l'evoluzione di Javascript prima e l'arrivo di HTML5 e CSS3 dopo, sia uno che l'altro hanno perso completamente rilevanza. Flash, oggi, trova ancora spazio principalmente in contenuti pubblicitari e in alcuni portali video.

Il mancato supporto in Edge però non significa che sarà impossibile riprodurre contenuti Silverlight su Windows 10. Microsoft ha affermato che continuerà a supportare Silverlight e il framework potrà continuare a essere usato in applicazioni "fuori dal browser". E poi c'è Internet Explorer 11, browser che Microsoft ha scelto di mantenere nella nuova versione del sistema operativo per garantire compatibilità con i vecchi siti e i software, soprattutto in ambito aziendale.

Microsoft Windows 8.1 Microsoft Windows 8.1

"Incoraggiamo le aziende che usano Silverlight per contenuti multimediali a iniziare la transizione verso design basati su DASH/MSE/CENC/EME e seguire il singolo flusso di lavoro di codifica con DRM interoperabile abilitato da CENC. Si tratta della soluzione con l'interoperabilità più ampia tra browser, piattaforme, contenuti e dispositivi del futuro".