CPU

Il CEO di Intel si dimette, ecco chi prenderà il suo posto

Bob Swan, attuale CEO di Intel, ha annunciato le sue dimissioni. A partire dal 15 febbraio sarà sostituito da Pat Gelsinger, il quale lascerà a sua volta la posizione di CEO in VMware per potersi occupare della nuova posizione a tempo pieno ed entrare a far parte del consiglio di amministrazione di Intel. Gelsinger non è un nome nuovo per l’azienda, ecco cosa sta succedendo.

Bob Swan è alla guida del colosso dei semiconduttori di Santa Clara sin dal gennaio del 2019. Prima di essere scelto come CEO di Intel, ruolo che assolutamente non voleva assumere, Swan era il Chief Financial Officer ed il suo background di esperienze derivava dal mondo della finanza.

Intel CEO step down

Alla guida di Intel storicamente sono sempre stati scelti personaggi noti per la propria esperienza nel campo dell’ingegneria e Swan lo sapeva molto bene. Dopo sette mesi passati come CEO ad interim durante la ricerca di un nuovo candidato a seguito dell’abbandono da parte di Brian Krzanich, ha dovuto accettare la posizione nonostante le molte critiche da parte della comunità degli investitori, proprio a causa delle sue radici nella finanza del settore.

Si dice che Pat Gelsinger, attuale CEO di VMware, sia stato candidato alla posizione di CEO di Intel durante tale ricerca e ha alle spalle una storia trentennale in Intel: in passato è stato CTO, Senior Vice-President e General Manager del Digital Enterprise Group.

Gelsinger è ha partecipato alla progettazione del processore 80486, ha guidato la creazione di diverse generazioni di processori Xeon e Core e ha contribuito allo sviluppo di tecnologie come USB e Wi-Fi. Gelsinger ha conseguito un master presso l’Università di Stanford, una laurea triennale presso l’Università di Santa Clara (magna cum laude) e una laurea associata presso il Lincoln Technical Institute, tutto questo in ingegneria elettrica.

A capo di VMware dal 2012, Gelsinger ha rilasciato la seguente dichiarazione:

Sono entusiasta di tornare a far parte di Intel e di guidarla in questo importante momento per l’azienda, il nostro settore e la nostra nazione. Avendo iniziato la mia carriera in Intel e avendo imparato ai piedi di Grove, Noyce e Moore, è mio privilegio e onore tornare in questa veste di leader. Ho una grande considerazione per la ricca storia dell’azienda e per le potenti tecnologie che hanno creato l’infrastruttura digitale mondiale. Credo che Intel abbia un potenziale significativo per continuare a rimodellare il futuro della tecnologia e non vedo l’ora di lavorare con l’incredibile talento del team globale di Intel per accelerare l’innovazione e creare valore per i nostri clienti e azionisti“.

Gelsinger ha scritto anche una nota, indirizzata ai dipendenti di Intel e che è possibile consultare a questo indirizzo.

Lenovo ThinkPad T450 con CPU Intel Core i5-5000U e 8GB di RAM è disponibile all’acquisto su Amazon a soli 499 euro.