CPU

Il Core i5-12600K distrugge il Ryzen 5600X in multithread in CPU-Z

Ormai dovrebbe mancare veramente poco alla presentazione ufficiale della linea di processori Alder Lake di Intel, e la loro conseguente distribuzione sul mercato, e, come di consueto, cerchiamo sempre di offrirvi tutti i leak e rumor inerenti alle ultime novità. Nella giornata di oggi vi abbiamo già parlato del processore Core i9-12900HK, che ha registrato dei punteggi assolutamente importanti in Geekbench 5, superando anche il recentissimo Apple M1 Max, oltre ai precedenti Core i9-11980HK e Ryzen 5980HX.

Photo Credit: HXL
Intel Core i5-12600K CPU-Z Benchmark

In questo articolo, invece, ci occupiamo del Core i5-12600K che, stando a un leak del noto APISAK, riportato successivamente anche dai colleghi di Wccftech, raggiunge 746,2 punti nel test single thread di CPU-Z e 7.058,1 in quello multi-thread. I dati ottenuti, come dimostrato anche dai grafici sottostanti, pongono il processore al di sopra di un generoso 50% rispetto al Ryzen 5 5600X di AMD, superando anche il Ryzen 7 5800X (8 core-16 thread).

Photo Credit: Wccftech
Intel Core i5-12600K CPU-Z Benchmark

Si tratta di un risultato davvero impressionante, dato che il Core i5-12600K è costituito da sei core Golden Cove (P-core) ad alta potenza e 4 core Gracemont (E-core) ad alta efficienza, per un totale di 10 core e 16 thread. I P-core operano a una frequenza massima di 4,9GHz con 1-2 core attivi e fino a 4,5GHZ su tutti i core. I core Gracemont, invece, hanno una frequenza fino a 3,6GHz quando si usano da uno a quattro core, mentre arrivano a 3,4GHz quanto tutti i core sono impegnati. Oltre a ciò, il Core i5-12600K è dotato di 20MB di cache L3, mentre i TDP sono di 125W (PL1) e 228W (PL2).

Nonostante ricopra una diversa fascia, il Core i5-12600K batte anche il modello di punta della serie Rocket Lake, l’Intel Core i9-11900K, senza troppi problemi e dimostra che Intel intende aggredire il mercato con un prodotto di qualità. Per il momento, non ci resta altro che attendere pazientemente ancora qualche giorno per saperne di più, anche sul versante dei prezzi.